Al “Frezzi” di Foligno il miglior indirizzo linguistico di tutta Umbria

A riconoscere il primato dell’istituto sul fronte della preparazione universitaria l’indagine condotta dalla Fondazione Agnelli su oltre 7.300 scuole di tutta Italia

Il Liceo classico "Frezzi - Beata Angela"

Quali sono le migliori scuole superiori d’Italia? Lo svela l’indagine condotta dalla Fondazione Agnelli, che anche in questo 2019 ha passato al setaccio oltre 7.300 istituti secondari di secondo grado di tutto lo Stivale per valutare quelli con una marcia in più, capaci cioè di preparare al meglio gli studenti al percorso universitario o all’ingresso nel mondo del lavoro.

I risultati di questa analisi, che viene pubblicata annualmente dell’istituto di ricerca Agnelli, sono stati resi noti attraverso il portale Eduscopio, accessibile a studenti, genitori ed insegnanti che potranno avere così un quadro più chiaro del panorama scolastico di casa. Città per città, dunque, vengono presentate le possibilità che ogni singola scuola offre ai propri allievi.

Guardando alla situazione nel Cuore verde d’Italia, la parte del leone per ciò che riguarda la preparazione all’università (indice Fga) la fanno - numeri alla mano - gli istituti di Assisi. È il caso del Liceo classico “Sesto Properzio” con un punteggio di 79.89 su 100, dello scientifico “Principe di Napoli” con 84.5 e dell’Istituto tecnico tecnologico “Polo-Bonghi” con 58.53 ai vertici della classifica che viene fuori dai dati forniti dalla Fondazione Agnelli. Per quanto riguarda l’indirizzo linguistico, invece, il primato va al liceo folignate “Frezzi-Beata Angela” con 63.77, che conquista così il suo podio. Stessa sorte per il “Sansi-Leonardi-Volta” di Spoleto con 63.29 che primeggia nell’indirizzo di scienze umane e per il tecnico con indirizzo economico di Amelia Narni con 63.83.

Per ciò che concerne, invece, gli istituti professionali, l’indice che viene preso in considerazione è quello di occupazione. Su questo fronte, in cima alla classifica degli istituti ad indirizzo tecnico-economico e dei professionali ad indirizzo industria ed artigianato compare nuovamente il “Polo-Bonghi” di Assisi rispettivamente con il punteggio di 64.04 e 77.08, per il tecnico tecnologico, invece, il “Da Vinci” di Umbertide con 75. Infine, per i professionali ad indirizzo servizi, i risultati migliori sono quelli conseguiti dall’Istituto superiore di Orvieto con il punteggio di 59.74. 

 

PREPARAZIONE ALL’UNIVERSITÀ

LICEO “FREZZI - BEATA ANGELA”

INDIRIZZO LINGUISTICO:

Indice Fga: 63.77

Tassi d’iscrizione e abbandono:

  • Non si immatricolano: 24%
  • Si immatricolano e non superano il primo anno: 9%
  • Si immatricolano e superano il primo anno: 68%

Aree disciplinari scelte:

  • Umanistica: 34,6%
  • Scientifica: 25,6%
  • Sociale: 12,8%

 

INDIRIZZO CLASSICO:

Indice Fga: 68.34

Tassi d’iscrizione e abbandono:

  • Non si immatricolano: 10%
  • Si immatricolano e non superano il primo anno: 6%
  • Si immatricolano e superano il primo anno: 83%

Aree disciplinari scelte:

  • Umanistica: 25,6%
  • Scientifica: 23,7%
  • Giuridico-politica: 21,2%

 

INDIRIZZO SCIENZE UMANE:

Indice Fga: 53.52

Tassi d’iscrizione e abbandono:

  • Non si immatricolano: 27%
  • Si immatricolano e non superano il primo anno: 8%
  • Si immatricolano e superano il primo anno: 66%

Aree disciplinari scelte:

  • Umanistica: 30,9%
  • Sociale: 22,7%
  • Scientifica: 15,5%
  • Sanitaria: 10,3%

 

INDIRIZZO SCIENZE UMANE - ECONOMICO SOCIALE (I dati fanno riferimento agli anni scolastici 2014/15 e 2015/16)

Tassi d’iscrizione e abbandono:

  • Non si immatricolano: 56%
  • Si immatricolano e non superano il primo anno: 2%
  • Si immatricolano e superano il primo anno: 42%

Aree disciplinari scelte:

  • Sociale: 45%
  • Umanistica: 20%
  • Giuridico-politica: 10,3%

 

LICEO “MARCONI”

INDIRIZZO SCIENTIFICO: 

Indice Fga: 68.89

Tassi d’iscrizione e abbandono:

  • Non si immatricolano: 10%
  • Si immatricolano e non superano il primo anno: 10%
  • Si immatricolano e superano il primo anno: 81%

Aree disciplinari scelte:

  • Tecnica: 25,1%
  • Scientifica: 21,3%
  • Economico-statistica: 15,2%

 

INDIRIZZO SCIENTIFICO - SCIENZE APPLICATE (I dati fanno riferimento agli anni scolastici 2014/15 e 2015/16)

Tassi d’iscrizione e abbandono:

  • Non si immatricolano: 12%
  • Si immatricolano e non superano il primo anno: 7%
  • Si immatricolano e superano il primo anno: 80%

Aree disciplinari scelte:

  • Scientifica: 43,5%
  • Tecnica: 20%
  • Economico-statistica: 8,2%

 

ISTITUTO “SCARPELLINI”

INDIRIZZO TECNICO ECONOMICO:

Indice Fga: 52.04

Tassi d’iscrizione e abbandono:

  • Non si immatricolano: 48%
  • Si immatricolano e non superano il primo anno: 8%
  • Si immatricolano e superano il primo anno: 44%

Aree disciplinari scelte:

  • Economico-statistica: 38,5%
  • Scientifica: 17,3%
  • Umanistica: 16,8%

 

ISTITUTO "DA VINCI"

INDIRIZZO TECNICO TECNOLOGICO

Indice Fga: 48.04

Tassi d’iscrizione e abbandono:

  • Non si immatricolano: 66%
  • Si immatricolano e non superano il primo anno: 8%
  • Si immatricolano e superano il primo anno: 26%

Aree disciplinari scelte:

  • Tecnica: 37,2%
  • Scientifica: 36,2%
  • Economico-statistica: 8,5%

 

OCCUPAZIONE POST-DIPLOMA

ISTITUTO “SCARPELLINI”

INDIRIZZO TECNICO-ECONOMICO:

Indice di occupazione: 46.09

Indice di occupazione dei diplomati: 46%

 

Contratto dei diplomati dopo due anni:

Permanente - Tempo indeterminato: 5,1%

Permanente - Apprendistato: 42,9%

Temporaneo: 52%

 

ISTITUTO “DA VINCI”

INDIRIZZO TECNICO TECNOLOGICO

Indice di occupazione: 51.07

Indice di occupazione dei diplomati: 51%

 

Contratto dei diplomati dopo due anni:

Permanente - Tempo indeterminato: 8,9%

Permanente - Apprendistato: 58,5%

Temporaneo: 32,5%

 

ISTITUTO “ORFINI”

INDIRIZZO SERVIZI

Indice di occupazione: 40.79

Indice di occupazione dei diplomati: 41%

 

Contratto dei diplomati dopo due anni:

Permanente - Tempo indeterminato: 2,4%

Permanente - Apprendistato: 33,3%

Temporaneo: 64,3%

 

INDIRIZZO INDUSTRIA E ARTIGIANATO

Indice di occupazione: 52.94

Indice di occupazione dei diplomati: 53%

 

Contratto dei diplomati dopo due anni:

Permanente - Tempo indeterminato: 4,9%

Permanente - Apprendistato: 52,5%

Temporaneo: 42,6%

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento