Alluvioni in Umbria : la Regione stanzierà i fondi per il recupero del Ponte di Scanzano

Dalla Protezione Civile i fondi per 24 interventi urgenti in tutta la regione. Nando Mismetti: “ Avevamo questa priorità”

Cedimento del Ponte di Scanzano

La regione Umbria stanzierà i fondi necessari per la ristrutturazione ed il recupero del Ponte di Scanzano. A confermarlo è il primo cittadino di Foligno Nando Mismetti. Stando ai fatti, il collegamento tra San Giovanni Profiamma e Vescia sarà riattivato e diventerà transitabile anche ai veicoli. Dopo che il Comune di Foligno aveva sollecitato urgenti interventi per l'infrastruttura, è proprio di queste ore la notizia che la Regione avrebbe stanziato ben 117mila euro per eseguire i lavori di ristrutturazione del ponte che era stato bruscamente colpito dagli eventi alluvionali 2013-2014. “Avevamo questa priorità. Per la frana di San Giovanni Profiamma la Regione Umbria aveva già stanziato un milione di euro ” ha dichiarato il sindaco di Foligno Nando Mismetti. Sono ventiquattro gli interventi in tutto il territorio regionale, per un importo complessivo di 3 milioni e mezzo di euro, per il ripristino dei danni provocati dagli eventi alluvionali. E’ quanto prevede il Piano che contiene i “Primi interventi urgenti di protezione civile” che saranno realizzati nei diversi Comuni interessati, approvato dal dipartimento di Protezione civile. A comunicarlo è stata la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, insieme all’assessore regionale alle infrastrutture, Silvano Rometti, e al commissario delegato per gli interventi di protezione civile, nonché coordinatore regionale, Diego Zurli.

Logo rgu.jpg

di Silvia Prologo

Aggiungi un commento