Anche Foligno avrà il suo albero di Natale

Mariani (Confesercenti): “Non potevamo permettere che la terza città dell'Umbria restasse senza il simbolo del Natale”

Un albero di Natale

Sarà metallico ma interamente coperto di verde, come vuole la tradizione. Sarà alto nove metri e con un maxi puntale a forma di stella, tutto illuminato. Sarà un albero degno dell'importanza di Foligno. Con queste parole la presidente territoriale di Confesercenti, Cristiana Mariani, ha annunciato che anche la città della Quintana quest'anno avrà il suo albero. Un annuncio che arriva giusto in tempo per placare le polemiche degli ultimi giorni, scoppiate dopo la notizia che era trapelata sulla mancanza in città dell'elemento simbolo per eccellenza del Natale. A gettare acqua sul fuoco, comunque, ci avevano già pensato nella giornata di giovedì l'assessore al turismo, Giovanni Patriarchi, in occasione della conferenza stampa di presentazione degli eventi natalizi promossi da Confcommercio Foligno e Lions Club. In quella sede l'assessore Patriarchi aveva dichiarato che era stata trovata una soluzione, senza però sbilanciarsi sulla questione. La conferma è infatti arrivata solo poche ore fa e porta la firma dell'associazione guidata da Cristiana Mariani. “Dopo le polemiche – si legge in una nota – e le richieste arrivate a gran voce da negozianti e cittadini, l'associazione che rappresento in collaborazione con l'amministrazione comunale ha voluto fare questo gradito regalo alla città”. “Stiamo facendo realizzare un albero su misura per Foligno – ha dichiarato al riguardo la numero uno di via Mezzetti, Cristiana Mariani – che andremo a collocare nella consueta postazione di largo Carducci. A lavoro in questi giorni – ha proseguito – una ditta specializzata del settore, che ci ha proposto un modello simile a quello di Perugia. Attualmente – ha sottolineato – il migliore sul mercato”. Le luci dell'albero di largo Carducci si accenderanno ufficialmente sabato 12 dicembre con una cerimonia aperta a tutta la cittadinanza.  

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento