Anche Foligno ha il suo Spelacchio: il Babbo Natale di Porta Romana fa discutere

Social scatenati per il mega pupazzo installato sabato pomeriggio a Porta Romana: la città è divisa in due tra chi lo voleva diverso e chi invece già si è scattato i primi selfie

Il Babbo Natale di Porta Romana

Ricordate Spelacchio? L'albero di Natale installato a Roma lo scorso anno scatenò mezza Italia per il suo aspetto decisamente malconcio. In quei pochi rami a disposizione, l'abete poteva contare su scarsissimi aghi. Un albero spoglio e triste, che conquistò i titoli e le attenzioni di tutti i media nazionali, ottenendo grandissima visibilità anche nei social network. Quest'anno nella città eterna “Spelacchio is back”, come recita lo slogan lanciato da Netflix, colosso dei film in streaming che ha sponsorizzato l'installazione del nuovo albero capitolino. E se a Roma il nuovo Spelacchio è già stato ribattezzato “Spezzacchio” per via di qualche ramo rotto, anche Foligno può contare sulla sua polemica natalizia. Questa volta gli alberi non c'entrano nulla, ma si tratta sempre di addobbi per le festività. Stiamo parlando dell'enorme Babbo Natale piazzato sabato pomeriggio a Porta Romana. Già definito il Babbo Natale più grande d'Europa, l'enorme pupazzone ha creato scompiglio. Il motivo è tutto legato al suo aspetto fisico. Già, perché Santa Claus – come direbbero gli anglosassoni – a detta di molti sarebbe troppo magro rispetto a quello che è l'immaginario collettivo. Anche il volto avrebbe qualche “difetto”. Per i detrattori, più che rassicurante e giocondo, il sorriso del Babbo Natale di Foligno somiglia più ad un ghigno. Al contempo però, in molti si sono affrettati a difendere il pupazzo portato in città da Confesercenti. Nelle ultime ore i social network sono letteralmente impazziti. Profili privati e gruppi cittadini hanno raccolto centinaia di foto, selfie, commenti e condivisioni. Un argomento diventato virale, con discussioni partecipate e messaggi di tutti i tipi. Come qualsiasi “trend topic” che si rispetti, la rete e la piazza reale di Foligno da sabato non hanno parlato di altro. Addirittura sono sbucate delle vignette. In rete gira un disegno che rappresenta l'enorme Babbo Natale mentre attacca il palazzo comunale sputando fuoco contro il Torrino. Un'immagine che evoca pellicole come Godzilla e King Kong. Tra favorevoli e contrarli, a vincere è senza ombra di dubbio l'ilarità di chi ha deciso di scherzarci sopra. “Con questa crisi non mangia nemmeno lui” commenta un utente di Facebook riferendosi al fisico asciutto di Babbo Natale. Ma c'è anche chi scrive: “Nella città dello sport non poteva che avere un fisico da runner!”, oppure “si sono confusi con il Carnevale di Sant'Eraclio”. Ma il più bel commento, rigorosamente in folignate, è di virgiliana memoria: “Secondo me è un Babbo Natale di Troia..stemo attenti stanotte”. Le festività natalizie sono appena iniziate ma Foligno ha già servita la sua polemica. L'operazione di marketing firmata Confesercenti rimane comunque più che mai azzeccata. Come recita infatti un vecchio adagio, “l'importante è che se ne parli”.

Fabio Luccioli

di Fabio Luccioli

Commenti

Secondo me è bellissimo e puoi nn devi piacere ai adulti ma fare felice i bambini...
Secondo me è bellissimo e puoi nn devi piacere ai adulti ma fare felice i bambini...
Salve Fabio, è la prima volta che scrivo in commento via internet. Sono nativa di Foligno, ed abito vicino a Milano,qualche sera fá ho letto la notizia di un grandissimo albero di Natale esposto in questa mia amata città. Mi piacerebbe poterlo ammirare da vicino, ma questo Babbo Natale mi ha lasciata piuttosto sbalordita. Vero, che in tanti Paesi del Mondo, viene identificato in svariate forme ed anche originali versioni, ma sinceramente nel mio commento, esprimerei la mia preferenza, ricordando Babbo Natale robusto, sorridente, gaio, e soprattutto all' occhio dei bimbi, rassicurante...Diciamo quindi, se vogliamo, non così ultramoderno, se forse è stato questo lo scopo del msg che ha voluto esprimere, l' ideatore di questa figura "inaspettata". Ringrazio, cogliendo l' occasione di buone Festività Natalizie a tutti! L*
Gentilissima Luana, la ringrazio per l'attenzione prestata al nostro articolo e per seguire il nostro portale d'informazione. Oltre al Babbo Natale installato a Porta Romana, per queste festività Foligno può di nuovo contare anche su un grande albero che si trova in largo Carducci: non mancherà occasione di fotografarlo ed inserire la foto in un nostro futuro articolo, così anche lei potrà vederlo nonostante i chilometri di distanza. Per quanto riguarda il suo giudizio sul Babbo Natale di Porta Romana, conferma come in città la discussione su questo argomento rimane accesa. Grazie per il suo messaggio, la redazione di Rgu le augura buone feste! Fabio Luccioli
Semplicemente orribile. Se mettevano undistributore di alimentari di prima necessità facevano una ,sicuramente, più bella figura.

Aggiungi un commento