Autismo, Bevagna e Montefalco si accendono di blu

I due borghi umbri hanno aderito alla Giornata mondiale della consapevolezza sul disturbo che porta alla compromissione dell'interazione sociale: ecco tutte le iniziative

Palazzo dei Consoli illuminato di blu

Anche Bevagna e Montefalco si sono colorate di blu in adesione alla Giornata mondiale della consapevolezza sull'autismo. Con l'obiettivo di sensibilizzare adulti e bambini sul tema, la Ringhiera dell'Umbria ha lanciato diversi segnali. Tra i più significativi c'è senza ombra di dubbio quello dell'istituto comprensivo “Melanzio Parini”, che ha aderito all'iniziativa con azioni di sensibilizzazione e informazione. Tutti i plessi scolastici sono stati addobbati con palloncini, banner e striscioni grazie alla collaborazione del corpo docente guidato dalla preside Cristina Rosi e dei genitori e sono state organizzate letture a tema, racconti ed elaborazione di cartelloni. L’amministrazione comunale ha aderito all'iniziativa di Angsa, l’Associazione nazionale genitori soggetti autistici Umbria, illuminando di blu la porta di Sant’Agostino, la cinta muraria della città e il palazzo comunale. BEVAGNA – Anche Bevagna non è stata sicuramente da meno, aderendo alla Giornata mondiale istituita oramai da ben 11 anni (2007). Il piccolo borgo umbro, aderendo alla campagna “Light It Up Blue 2018” ha illuminato di blu uno dei suoi monumenti più rappresentativi: il palazzo dei Consoli. Un gesto simbolico che però vuol dire tanto, reso possibile grazie ai concittadini Mauro e Michele Palini che hanno messo a disposizione i fari blu con cui è stato illuminato il monumento. Ad arricchire l’iniziativa un incontro previsto per venerdì 13 aprile, alle 20.30 all’auditorium Santa Maria Laurentia, dal titolo “Autismo: Analisi, Prospettive e Testimonianze”. Il ricco programma prevede, oltre ai saluti del sindaco di Bevagna Annarita Falsacappa, la presenza di Paola Menichelli, direttore del Distretto sanitario di Foligno. Diversi i personaggi che interverranno sul tema: la psicologa- psicoterapeuta Patrizia Ercolani, la pediatra Fabiana Fornaro, il consigliere regionale di Angsa Umbria Moira Paggi. Tante testimonianze ed esperienze di genitori e insegnanti a cura dell’Istituto comprensivo di Bevagna-Cannara e della scuola dell’Infanzia di Cantalupo. Parteciperanno inoltre la responsabile del Centro di salute di Bevagna, la dottoressa Marilina Giulianelli e i medici di medicina generale del territorio.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento