Chiaroscuro fa 50 e invita il trekker dalla "gamba in spalla" Roby Bruzzone

A Foligno grande festa per l'associazione attiva da nove anni e che pubblica l'omonima rivista. Per l'occasione è in programma un incontro con un personaggio dal grande carisma

La locadina dell'evento di Chiaroscuro

L’associazione Chiaroscuro, dopo nove anni di attività, taglia il traguardo del numero 50 della sua omonima rivista. Una realtà che non è mai venuta meno, nonostante la crisi dell’editoria e che grazie al supporto dei suoi abbonati è riuscita ad arrivare a questo ambito numero. Per festeggiare, la redazione ha deciso di organizzare un evento, aperto a tutta la cittadinanza, con un personaggio carismatico e senza dubbio fuori dalle righe come il trekker Roberto Bruzzone. Venerdì 14 dicembre, alle 21 nell’oratorio del Crocifisso a Foligno, il trekker professionista dalla “gamba in spalla”, racconterà la sua esperienza personale fatta di rinunce, sacrifici ma anche speranza e voglia di vivere. Roberto Bruzzone, già protagonista su Italia1 con programmi come Wild e Invincibili, a causa di un incidente in moto ha subito l’amputazione della gamba destra, decisione presa dallo stesso Bruzzone e che gli ha definitivamente spalancato le porte alla sua seconda vita fatta di cammino, traversate nei deserti africani e scalate nelle più alte vette d’Europa e del mondo. “Siamo certi che un personaggio come Bruzzone – dichiara Alessio Vissani, direttore responsabile di Chiaroscuro – possa incarnare perfettamente l’anima di quello che è che è stato Chiaroscuro in questi 50 numeri. Avere la possibilità di raccontare la sua straordinaria storia è un valore aggiunto per la nostra città che siamo certi lo accoglierà nel migliore dei modi. Un esempio per tutto il mondo della disabilità, per gli sportivi, per i camminatori ma soprattutto anche per tutti i normodotati”.  Durante l’incontro con il trekker ci sarà la possibilità di conoscere anche “Limiti” e “Africa Sotto Zero” due libri realizzati e scritti insieme a Federico Blanc, un altro camminatore dalla gamba in spalla.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento