Il Comune di Foligno pronto ad investire 85mila per gli impianti sportivi di Sportella Marini

Due i progetti in cantiere, presentati mercoledì pomeriggio nell’incontro tra amministrazione e cittadini. Tra i temi all'ordine del giorno anche la viabilità

Graziano Angeli, Francesco Castellani e Gian Antonio Cicioni

Anche gli impianti sportivi sotto la lente d’ingrandimento dell’incontro tra amministrazione comunale e cittadini che si è tenuta, mercoledì pomeriggio, nel quartiere folignate di Sportella Marini. Un incontro scandito da toni accesi, quando sul tavolo è finita la vicenda della soppressione del passaggio a livello di via Serena, ma che ha trovato dei punti di incontro quando il confronto si è spostato sulle strutture sportive presenti nella zona, anche se con qualche precisazione. Si, perché seppur i residenti abbiano accolto con soddisfazione gli interventi messi in cantiere dal Comune, in diversi sono tornati a chiedere anche un sforzo maggiore. E cioè, la realizzazione di un’area verde con annesse strutture sportive, così da poter servire in maniera adeguata quell’ampia fetta di cittadinanza che risiede in quella zona. Richiesta che non ha trovato l’opposizione dell’amministrazione folignate rappresentata dal vicesindaco Rita Barbetti e dall’assessore ai lavori pubblici Graziano Angeli anzi, ma rispetto alla quale si devono tenere in considerazioni diverse variabili da quella economica a quella gestionale. Seppur non accantonato, dunque, come progetto, al momento il Comune di Foligno è impegnato su altri due fronti, sempre per quanto riguarda l’impiantistica sportiva. PALAZZINA SERVIZI - Il primo fa riferimento all’intervento da 25mila euro per la manutenzione della palazzina servizi che ospita gli spogliatoi della C4, oggi in condizioni di degrado. Secondo quanto reso noto dall’ingegnere del Comune di Foligno, Gian Antonio Cicioni, i lavori sono già stati appaltati e nel giro di poco tempo dovrebbero essere consegnati alla ditta che li eseguirà. PIASTRA DI PATTINAGGIO - Il secondo intervento, invece, riguarderà la piastra di pattinaggio, che verrà ampliata e sottoposta a restyling. L’obiettivo è quello di dare alla città un impianto che possa ospitare anche competizioni di carattere regionale. Per rendere possibile tutto ciò, l’amministrazione Mismetti stanzierà 60mila euro. Prevista anche la realizzazione di rampe di accesso per persone con disabilità e interventi alla rete di illuminazione, così da consentire l’utilizzo in notturna. Sulla piastra e sulle opere accessorie, però, l’amministrazione metterà solo dopo il completamento degli interventi alla palazzina servizi. ALTRI PROGETTI - Tra i progetti che verranno realizzati a breve sul fronte della viabilità, poi, l’istituzione a breve del senso unico in via di Buon Pastore, il completamento degli interventi di fresatura e l’installazione della segnaletica orizzontale. Ed infine, l’avvio dei lavori tra febbraio e marzo per la creazione di un’area verde in località Capannaccio e l’ispezione e la manutenzione dei giochi presenti nei parchi pubblici e nelle scuole. Su quest’ultimo fronte – ha spiegato l’assessore Angeli – l’amministrazione ha impegnato 80mila euro, somma che servirà a garantire la sicurezza dei bambini, dotando ogni singolo gioco di un’apposita certificazione.

Fabio Luccioli

di Fabio Luccioli

Aggiungi un commento