Confesercenti, stop alle polemiche. Mariani: "Ecco i conti delle iniziative di Natale"

La numero uno dell'associazione di categoria folignate risponde agli attacchi riguardo ai soldi pubblici utilizzati per gli eventi natalizi

Cristiana Mariani (al centro) festeggia il Capodanno 2016

Stop alle polemiche. La presidente di Confesercenti Foligno Cristiana Mariani vuole mettere un punto sul continuo “chiacchiericcio” che ancora aleggia sugli eventi del Natale e Capodanno a Foligno. L'ultimo attacco in ordine di tempo riguardo ai soldi pubblici utilizzati dall'associazione di categoria per l'organizzazione degli eventi natalizi è quello del Nuovo Centro Destra. “Siamo arrivati a Pasqua e ancora si parla del Natale – afferma la Mariani – tutto questo è assurdo, vorrei chiudere questo capitolo e cominciare a parlare di cose ben più serie”. Fatture alla mano la Confesercenti mette nero su bianco quelle che sono state le spese affrontate per i due eventi organizzati nel mese di dicembre: i “Mercatini di Salisburgo” e il “Capodanno in Piazza”. “Per quanto riguarda i Mercatini di Salisburgo non abbiamo ricevuto nessun contributo pubblico – spiega la presidente di Confesercenti Foligno – anzi, oltre all'incoming turistico dell'evento, verseremo al comune oltre 1500 euro di tasse per l'occupazione del suolo pubblico e la nettezza urbana”. Il costo della manifestazione nel caso dei mercatini natalizi è stato completamente coperto dagli espositori e dai membri dell'associazione territoriale. Anche per quanto concerne il Capodanno in Piazza, fortemente voluto dall'amministrazione comunale, parte delle spese sono state affrontate dagli associati. “Il costo totale dell'evento è stato di 8214,88 euro – dichiara Cristiana Mariani mostrando la documentazione – il contributo del comune di Foligno è stato di 6100 euro, la Confesercenti e i suoi iscritti hanno contribuito per i restanti 2114,88 euro”. Fatto il punto della situazione riguardo agli ultimi eventi organizzati dalla Confesercenti, la presidente Cristiana Mariani auspica la fine delle polemiche sul passato e ad un maggior impegno per il futuro e per il bene della città di Foligno.

Logo rgu.jpg

di Giusy Ribaudo

Aggiungi un commento