Foligno, 89 punti luce Led per illuminare la pista ciclabile tra via Intermezzi e via Parma

Il nuovo impianto sarà dotato di moduli per il telecontrollo e la telegestione e predisposti per il supporto di altri servizi. Meloni: “Il tracciato sarà più sicuro e fruibile”

Il progetto di pubblica illuminazione di via Intermezzi e via Parma

Ottantanove punti luce con tecnologia led, equipaggiati con moduli per il telecontrollo, la telegestione e predisposti per il supporto di altri servizi in un’ottica “smart grid”. Sono quelli che verranno installati tra via Intermezzi e via Parma, a Foligno, lungo la pista ciclopedonale che collega la rete regionale che da Spoleto va ad Assisi a quella urbana che insiste cioè sul territorio comunale. I lavori, che hanno preso il via quest’oggi, giovedì 14 gennaio, dureranno 45 giorni. Il costo dell’intervento, che punta a migliorare la fruibilità della nuova pista, ammonta a 46mila euro. 

“In un’ottica di ammodernamento ed efficientamento della pubblica illuminazione - commenta il vicesindaco ed assessore ai lavori pubblici, Riccardo Meloni - questo intervento renderà la nuova infrastruttura più sicura e fruibile. L’amministrazione comunale, nonostante i tempi difficili che stiamo vivendo - ha quindi concluso Meloni - pone sempre in primo piano lo sviluppo e l’ammodernamento della città”. 

Prosegue, dunque, il cronoprogramma di interventi sulle piste ciclabili cittadine. Negli scorsi mesi, lo ricordiamo, gli interventi avevano interessato altri due tracciati. A cominciare da quello di viale Firenze, dove si è lavorato alla messa in sicurezza di un tratto di 950 metri. Quello, cioè, sul lato sinistro della pista che dal centro cittadino conduce alla periferia. In quel caso si era agito sul rifacimento della pavimentazione usurata dal tempo e ammalorata dalle radici degli alberi che costeggiano il lungo viale. L’altro intervento, invece, aveva riguardato la frazione di Fiamenga nel tratto di pista che collega la frazione con la direttrice ciclopedonale della “Tronca”. Lavori resi possibili dal capitolo dell’Agenda Urbana dedicata al potenziamento della rete dei percorsi ciclabili esistenti.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento