Foligno, i campetti di via Marconi cercano un nuovo gestore

La concessione durerà otto anni a partire dal primo luglio prossimo. Alla selezione potranno partecipare enti, associazioni e società sportive del territorio

L'impianto sportivo di via Marconi a Foligno

Il Comune di Foligno è alla ricerca di un nuovo gestore a cui affidare l’impianto sportivo di calcio a 5 “Maurizio Santopaolo” di via Marconi. Il prossimo 30 giugno scadrà infatti l’attuale gestione, ossia quella dell’Associazione sportiva calcetto Foligno. Ecco perché gli uffici competenti dell’Ente di piazza della Repubblica, proprietario della struttura, hanno avviato una procedura di selezione pubblica finalizzata, appunto, alla concessione dell’area per un periodo di otto anni. Così come stabilito dalla delibera approvata dalla giunta comunale lo scorso aprile, che prevede – tra l’altro - anche una proroga della concessione all’attuale gestore di altri due mesi, finalizzata all’espletamento delle pratiche per l’affidamento definitivo al nuovo soggetto. La struttura di via Marconi conta di due campetti in sintetico per il calcio a cinque con relativi impianti di illuminazione, ma non solo. Nell’area è infatti presente anche una palazzina servizi, tre spogliatoi – due per le squadre ed uno per i giudici di gara – tutti dotati di bagni e docce, uno spazio dedicato al bar ed una tettoia in legno. Tra gli obblighi riconosciuti in capo all’affidatario - in base a quanto previsto dall’avviso pubblico - tutta una serie di interventi di manutenzione: dalla sistemazione del locale e delle apparecchiature presenti all’adeguamento della canna fumaria della centrale termica, passando per la verifica e la sistemazione, con relativo rilascio delle certificazioni di conformità, all’impianto termico ed elettrico. L’affidatario dovrà inoltre presentare un progetto preliminare riguardante la riqualificazione di tutti o parte dei manufatti presenti, oltre ovviamente ad un piano di gestione dell’impianto. Come detto, la durata della concessione è fissata a otto anni a partire dal primo luglio prossimo, ma potrà essere estesa fino a 16 anni nel caso in cui sia previsto un piano di manutenzione ed investimento ammortizzabile in un lasso di tempo superiore ai 96 mesi. Potranno partecipare alla selezione pubblica gli enti, le associazioni e le società sportive riconosciuti dal Coni, che svolgono in via prevalente l’attività calcistica e che hanno la loro sede legale nel Comune di Foligno. Prevista anche la partecipazione di più soggetti in forma associata. A giudicare la scelta migliore sarà un’apposita commissione. L’avviso pubblico e la relativa documentazione sono disponibili online sul sito istituzionale del Comune di Foligno. 

 

Logo rgu.jpg

di Maria Tripepi

Aggiungi un commento