Da Foligno a Castelluccio in bici per dire a tutti: “Tornate a vivere le zone del sisma”

Promossa dal Gruppo ciclistico sportivo Luigi Metelli, l’iniziativa ha coinvolto più di 70 cicloamatori. Metelli: “Un piccolo segnale per mantenere alta l’attenzione sulla Valnerina"

I cicloamatori del Gruppo "Metelli" a Norcia

In più di settanta hanno inforcato la bicicletta e chilometro dopo chilometro hanno raggiunto la Valnerina del post sisma. Sono i cicloamatori del Gruppo ciclistico sportivo Luigi Metelli che, la scorsa domenica, sono partiti da Foligno alla volta di Norcia e Castelluccio. Con in testa Domenico Metelli, Giuseppe Metelli ed il presidente del sodalizio Dionisio Marsili si sono voluti fare portavoce di un messaggio destinato a tutto lo Stivale. Agli italiani hanno voluto dire: “Tornate a vivere le zone colpite dal sisma”. Un po’, insomma, come hanno fatto loro, che con questa iniziativa hanno voluto portare un aiuto concreto alla popolazione ed all’imprenditoria locale. A coloro, cioè, che nonostante tutto sono rimasti o hanno fatto ritorno nelle loro terre. Dopo aver attraversato gli altopiani appenninici, i ciclisti hanno fatto una prima sosta proprio a Castelluccio per ammirare il meraviglioso spettacolo della fioritura. Dopodiché sono ridiscesi verso Norcia, dove ad accoglierli hanno trovato il sindaco Nicola Alemanno e l’assessore Giuseppina Perla. Salutando il gruppo folignate, il primo cittadino ha sottolineato come iniziative del genere donino alla città un grande momento di gioia e oggi più che mai è necessario ribadire che la scelta giusta è quella di restare. Al sindaco è stata consegnata una targa celebrativa dell’evento. “Questo è un piccolo segnale che il gruppo ciclistico Metelli ha voluto dare – ha commentato l’imprenditore Domenico Metelli promotore dell’iniziativa -. L’idea è quella di mantenere alta l’attenzione su Norcia e di sensibilizzare le popolazioni limitrofe ad arrivare in città e godere delle sue bellezze”. L’uscita si è conclusa con un momento conviviale in uno dei ristoranti di Norcia, ricostruito all’esterno delle mura della città.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento