Foligno, corsi per baby chef a I Primi d'Italia

L'iniziativa, promossa dalla Fondazione Carifol, punta ad avvicinare i più piccoli al mondo della corretta alimentazione e della dieta mediterranea

Il presidente della Fondazione Carifol, Alberto Cianetti

Si chiama “Primi Junior, tutto il gusto di essere bambini” ed è l'iniziativa dedicata ai più piccoli nell'ambito della XVI edizione de I Primi d'Italia, in programma a Foligno dal 25 al 28 settembre prossimi. Promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno, il progetto ha come obiettivo quello di avvicinare i bambini al mondo della corretta alimentazione e della dieta mediterranea. In programma un percorso tra gioco e didattica che grazie al gioco e al divertimento. Insomma un vero e proprio corso per “baby chef” dai cinque agli undici anni, dove i provetti cuochi si cimenteranno con la preparazione delle tagliatelle, degli gnocchi e della pasta colorata. La ‘scuola di cucina’ allestita nei locali della ‘Biblioteca dei Ragazzi’ a palazzo Deli in via Gramsci, prevede nello specifico lezioni al mattino, nel pomeriggio ed in serata, nelle giornate del festival, ovvero da giovedì 25 a domenica 28 settembre. I genitori, in attesa che i piccoli producano con le proprie manine la loro pasta fresca, potranno seguire i corsi su alimentazione e disostruzione pediatrica, a cura di nutrizionisti e consulenti specializzati di progetti educativi.Per loro anche informazioni sul primo soccorso, manovre di disostruzione pediatrica e consigli sul consumo quotidiano di frutta e verdura. Incontri brevi quanto interessanti – fanno sapere i promotori - per migliorare e addirittura poter salvare la vita dei propri figli. “Vogliamo essere a nostro modo protagonisti di un evento unico per la nostra città e per l’intero Paese – ha spiegato in proposito il presidente della Fondazione Carifol, Alberto Cianetti – negli anni scorsi abbiamo promosso corsi, sempre rivolti ai giovani e sempre sulla corretta alimentazione. Questa volta – ha proseguito - vogliamo che i bambini si mettano davvero con le mani in pasta, avvicinandoli in maniera concreta a queste tematiche. E offriamo una grande opportunità anche ai genitori – ha quindi concluso il presidente Cianetti – con corsi, anche questi assolutamente gratuiti, per informarsi su tecniche di primo soccorso pediatrico e su come sviluppare sane abitudini alimentari”. L’ingresso è libero con prenotazione obbligatoria allo 075/5005577  

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento