Foligno, domani arrivano gli alpini per festeggiare il Laboratorio di scienze sperimentali

Il ritorno a distanza di vent’anni dal terremoto del ’97. I volontari dell’Ana contribuirono all’allestimento dei locali di via Isolabella

La visita del sindaco Mismetti al Laboratorio di scienze sperimentali

Ancora poche ore e poi a Foligno sarà festa, quella organizzata dal Laboratorio di scienze sperimentali per celebrare i primi vent’anni di attività. Una festa che ha come obiettivo quello di dire grazie a quanti hanno contribuito alla realizzazione della struttura di via Isolabella, risorta dalle macerie del sisma del ’97, chiamando a raccolta tutta la cittadinanza.

Ed è proprio per questo che domani, sabato 18 maggio, arriveranno in città anche i volontari dell’Associazione nazionale alpini, tra gli artefici del Laboratorio folignate, che negli anni si è contraddistinto per l’importante attività di formazione e aggiornamento nell’ambito delle discipline scientifiche, a supporto di scuole e docenti, grazie alla continua implementazione dei suoi laboratori passati dai 3 iniziali agli attuali 13.

Per celebrare quest’importante traguardo sono diversi gli appuntamenti messi in agenda dal Laboratorio diretto da Pierluigi Mingarelli, ai quali è invitata a partecipare l’intera cittadinanza. Si inizierà - come detto - domani, sabato 18 maggio, alle 17, con l’incontro con i rappresentanti delle istituzioni, delle imprese e con singoli volontari nella sede di via Isolabella. A seguire, alle 21 ci sarà la visita del Laboratorio da parte dei volontari dell’Associazione nazionale alpini. Le celebrazioni del ventennale proseguiranno, poi, domenica 19 maggio, alle 9, con la Santa Messa nella chiesa di San Nicolò e si concluderanno con il concerto in programma alle 10.30 all’Auditorium San Domenico. Per l’occasione ad esibirsi saranno il coro dell’Associazione nazionale alpini della Val Tidone di Piacenza e la Corale del Torrino di Foligno.

Agli ospiti, come annunciato, verrà consegnato un attestato di gratitudine per l’impegno manifestato negli anni a sostegno del Laboratorio di Scienze Sperimentali realizzato dagli studenti che hanno frequentato i corsi di progettazione, prototipazione e stampa 3D.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento