Foligno, lo sguardo del Soroptimist sul Ghana. Fino: “Raccolta fondi per donne e bambini”

Alla sala Fittaioli un momento di incontro e riflessione sull’esperienza di Gianni Cruciani e della sua onlus in campo dal 2009 a sostegno dei villaggi più poveri dell’Africa

Il Soroptimist a sostegno del Ghana

Settant’anni di Dichiarazione dei diritti umani. Sono quelli che ricorreranno lunedì 10 dicembre e in vista dei quali il Soroptimist International Club Valle Umbra ha deciso di accendere i riflettori sulla Ghana Fort Amsterdam Onlus, con sede a Spello. Una realtà nata nel 2009 per volontà di Giuseppe Cruciani, fondatore e presidente di un’associazione di soli volontari la cui mission è quella di promuovere e realizzare progetti di solidarietà e sviluppo in Ghana.

Un’esperienza lunga nove anni che lo stesso Cruciani, su invito del Soroptimist, domenica 9 dicembre, alle 17, presenterà nella sala Fittaioli di palazzo comunale a Foligno. Un’esperienza straordinaria che ha portato, negli anni, alla realizzazione di 14 scuole nei villaggi più poveri della Central Region del Ghana, garantendo oggi il diritto all'istruzione scolastica ad oltre 1000 bambini, ma sempre nel totale rispetto delle tradizioni e delle culture locali. Ed ancora alla costruzione di alloggi per chi insegna e di pozzi, arrivando a garantire l'accesso all'assistenza sanitaria. Fino ai più recenti progetti, tra cui quello andato in porto in partenariato con Felcos Umbria, e altri ancora con l’Unesco e il Ministero dell'Istruzione del Ghana. Esempi virtuosi di etica condivisa che ha bisogno per esistere, per dare una possibilità alla giustizia sociale, del contributo di tutti.

“In occasione di quest’importante ricorrenza – commenta Mariella Fino presidente Soroptimist Valle Umbra -, ossia i 70 anni della Dichiarazione dei diritti umani, i club di tutto il mondo celebreranno anche il Soroptimist Day, in segno di totale adesione a quei principi umanitari. Ne nascerà un momento di incontro, di riflessione e di raccolta fondi - ha concluso la presidente Fino - finalizzata a progetti rivolti a donne e bambini in difficoltà”. Nel corso dell’appuntamento folignate, infatti, chi vorrà potrà contribuire con una donazione che verrà poi devoluta alla Onlus spellano fondata da Gianni Cruciani.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento