Foligno, nonna Blandina vaccinata a 99 anni: “Teniamo duro”

Dall’anziana anche un invito alla cittadinanza a non abbassare la guardia. Intanto procedono spedite le somministrazioni: oltre 250 al giorno tra dosi Pfizer-BioNTech e AstraZeneca

Nonna Blandina insieme al team vaccinale di Foligno

"Teniamo duro e non abbassiamo la guardia". È l'invito che la signora Blandina, 99 anni, ha lanciato alla comunità folignate nel giorno in cui è stata vaccinata. “Presto, grazie ai vaccini - ha detto - supereremo questo brutto periodo”, augurando a tutti salute e felicità. La sua dose di vaccino, nonna Blandina, l’ha ricevuta nella mattinata di mercoledì 10 marzo raggiungendo il punto vaccinale allestito nella palazzina Enac dell’aeroporto in via Cagliari. Lì, dove dallo scorso lunedì operano quotidianamente, dalle 8.30 alle 14 e dalle 14.30 alle 19, due team coordinati dalla dottoressa Giuliana Fancelli. Gli stessi che, mercoledì mattina, hanno accolto la 99enne.

E proprio nonna Blandina, colpita dalla gentilezza e dalla disponibilità del personale sanitario, tecnico e amministrativo, subito dopo essere stata vaccinata, ha voluto farsi immortalare in una foto con alcuni professionisti del team folignate. A loro ha rivolto affettuose parole di ringraziamento, prima - come detto - di rivolgere un messaggio a tutta la cittadinanza.

Intanto a Foligno, così come negli altri distretti dell’Usl Umbria 2, procede a ritmo spedito la campagna vaccinale anti-Covid. Oltre 250 le dosi di Pfizer-BioNTech e AstraZeneca somministrate quotidianamente, riservate in questa fase ai cittadini over 80 e al personale docente degli istituti scolastici. Dosi che, fanno sapere dall’azienda sanitaria locale, sono “destinate progressivamente ad aumentare”. Durante il fine settimana, per l'intera giornata di sabato e la domenica mattina, l'attività viene invece svolta nella sala Alesini del presidio ospedaliero "San Giovanni Battista". 

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento