Foligno, a ottobre torna la “Notte Bianca dello Sport”

L’evento per promuovere le attività delle realtà sportive locali non si svolgerà più ai Canapè ma nelle piazze e nelle vie del cuore cittadino: spazio alla premiazione dei migliori atleti folignati

Piazza della Repubblica dal Torrino (foto Alessio Vissani)

A Foligno si lavora alla “Notte Bianca dello Sport 2022”. Lo si apprende dalla delibera di giunta numero 306 del 7 luglio scorso pubblicata nell’albo pretorio del Comune. L’evento con il quale si vorrà promuovere l’attività sportiva realizzata da associazioni e società del territorio si svolgerà sabato 8 ottobre. Delibera alla mano, la location non sarà più il parco dei Canapè, come avvenuto in passato per meglio rispettare le norme anticontagio attraverso accessi controllati: a far da cornice quest’anno, infatti, saranno le principali piazze e vie del centro storico di Foligno. “Notte Bianca dello Sport” che verrà realizzata attraverso l’organizzazione e il coordinamento di differenti attività proposte dalle realtà sportive cittadine, che potranno partecipare ad un avviso pubblico per richiedere l’adesione e l’assegnazione di un apposito spazio. Avviso al quale l’Area cultura, formazione e sport di palazzo Orfini Podestà sta già lavorando: una volta pubblicato, quindi, si potranno così raccogliere tutte le richieste di partecipazione in arrivo, appunto, da associazioni e società sportive locali. Le stesse che dovranno pure specificare l’attività che intenderanno svolgere, insieme ad ogni informazione di carattere organizzativo, come strutture ed attrezzature utilizzate, personale e atleti coinvolti. E a proposito di atleti, l’edizione 2022 proporrà anche un momento di premiazione di quelli folignati che, nel corso dell’ultimo anno, si sono distinti raggiungendo importanti traguardi sportivi, a livello almeno regionale. Premiazione che si celebrerà il 7 o il 9 ottobre attraverso il coordinamento e la gestione della Consulta comunale per lo sport, le attività ricreative e del tempo libero. E proprio l’amministrazione comunale, nei limiti delle proprie risorse previste in bilancio, farà fronte alle spese necessarie relative alla logistica, alla comunicazione e alla pubblicizzazione dell’evento. Associazioni e società aderenti saranno invece tenute ad allestire gli spazi loro assegnati.

Sempre stando alla delibera di cui sopra, l’Ente di piazza della Repubblica punta molto su “La Notte Bianca dello Sport” in quanto rappresenta “un valido incentivo alla pratica delle attività sportive e al sostegno e promozione delle realtà sportive locali”. E in questo senso il periodo scelto per lo svolgimento, come detto inizio ottobre, è apparso all’amministrazione quello ideale anche in virtù del fatto che sia il momento in cui “usualmente avvengono le iscrizioni di giovani e adolescenti ai vari corsi sportivi”.

Logo rgu.jpg

di Matteo Castellano

Aggiungi un commento