A Gualdo Tadino torna a splendere il polittico di Nicolò Alunno

Il periodo di chiusura forzata del museo civico ha permesso di attivare alcuni restauri, tra cui la meravigliosa opera dell'artista folignate

Il polittico di Nicolò Alunno a Gualdo Tadino

In questo periodo di forzata chiusura del Museo Civico Rocca Flea, ilComune di Gualdo Tadino ha attivato un ciclo di restauri, che ha permesso alle preziose opere della Pinacoteca di tornare al loro originario splendore. Matteo da Gualdo, gli allievi della sua scuola, Niccolò Liberatore, solo per citarne alcuni, sono i maestri coinvolti negli importanti interventi di conservazione. “L’intervento più complesso, proprio per l’estrema delicatezza dell’opera”, ha spiegato l’assessore alla cultura Barbara Bucari, “è stato quello attuato sulla Pala d’altare di Niccolò di Liberatore, detto l’Alunno, commissionata al pittore folignate dalla comunità francescana gualdese per l’altare maggiore della chiesa monumentale di San Francesco nel 1471. Vederlo tornare alla sua originaria bellezza, dopo aver assistito a tutte le sue fasi, dallo smontaggio, ai restauri delicatissimi e al suo rimontaggio, è stato come vederlo nascere di nuovo”.

Il polittico dell’Alunno è un’opera straordinaria per il suo livello artistico e per l’alta specializzazione delle maestranze che vi operarono. “Un recupero importante, un intervento di tutela necessario, eseguito con grande professionalità e competenza – ha sottolineato il sindaco Massimiliano Presciutti –, che ci permette di restituire alla comunità e ai visitatori un’opera eccezionale e preziosissima”. 

In seguito ad alcuni problemi verificatesi con la pellicola pittorica di alcune tavole in particolare, si è reso necessario l’intervento di restauro che è stato eseguito dalla Coobec di Spoleto, già incaricata anche dei precedente interventi di restauro sul Polittico nel 1998, nel 2012 e nel 2016. “Si è trattata di un’operazione molto delicata – hanno sottolineato dalla Coobec – poiché ha richiesto in primis lo smontaggio della pala e di seguito l’intervento su ognuna delle tavole che presentavano consistenti sollevamenti, per poi concludere con i necessari fissaggi e le stuccature nei punti essenziali”.

Il grandioso polittico ligneo è un’opera che evidenzia lo straordinario livello organizzativo raggiunto dalla bottega dell’Alunno, come dimostra anche il polittico esposto nella Pinacoteca di Nocera Umbra. Nella rappresentazione dei personaggi tutti intimamente legati alla devozione francescana, prevale il modellato incisivo tipico del disegno e soprattutto la vivacità del colore. I punti focali della narrazione pittorica sono la straordinaria grazia espressa dal volto mirabile della Vergine con in mano il bambino Gesù nell'atto di prendere ciliegie da una cesta porta dagli angeli che fanno corteggio intorno al trono e il drammatico e struggente abbraccio della Pietà nel pinnacolo centrale.

Sarà possibile tornare ad ammirare presto queste preziose opere, la riapertura del Museo Civico Rocca Flea, che è stata coinvolta in diversi lavori di manutenzione, è prevista per la metà di luglio. Per ulteriori informazioni vi invitiamo a seguire il sito www.polomusealegualdotadino.it oppure a contattare lo 0759142455.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento