Illuminazione a led per le strade di Foligno: in cantiere la posa di 89 nuovi apparecchi

Intervento possibile grazie ai fondi del Decreto “Crescita” per l’efficientamento energetico: ecco le vie interessate. Il Comune mette mano anche alle telecamere

Palazzo comunale di Foligno

Nuova illuminazione per le strade di Foligno. Con un’apposita determina dirigenziale è stato infatti dato l’ok al piano di efficientamento energetico dell’illuminazione pubblica. Che, tradotto, significa: nuovi apparecchi per l’illuminazione stradale a tecnologia led.

Ottantanove, in particolare, quelli che verranno installati in diverse vie e piazze della città della Quintana per un importo di 45mila euro. Fondi che arrivano dal Decreto “Crescita” che porta la data del 30 aprile scorso. Decreto nato con l’obiettivo di favorire interventi di efficientamento energetico e di sviluppo territoriale sostenibile attraverso l’assegnazione di contributi a fondo perduto ai Comuni italiani. Compreso Foligno, che si è visto riconoscere un finanziamento complessivo di 170mila euro. 

La posa in opera degli 89 apparecchi a led interesserà, in particolare via Spoleto, piazzetta via Cupa, via Fontevecchia, via Contardi, vicolo Fontevecchia, via della Libertà, via Monti, via del Pantano, via Leoncavallo, via Pozzo Secco, strada ex Onpi, via Gioberti, via Monte Faeto e via Monte Cucco. Contemporaneamente all’installazione dei nuovi apparecchi, si procederà con la rimozione di quelli esistenti ed il loro smaltimento. I tempi stimati per portare a termine la maxi operazione di efficientamento energetico delle strade folignate ammontano a circa 60 giorni dalla notifica dell’atto di affidamento dei lavori.

E sempre a proposito di interventi sul territorio comunale, gli uffici dell’Ente di palazzo Orfini Podestà stanno lavorando sul fronte della videosorveglianza. Il riferimento è, in questo caso, alla manutenzione dell’intero impianto attraverso l’individuazione di una ditta a cui affidare gli interventi necessari. Ditta che dovrebbe entrare in azione il 15 novembre prossimo e rimanere in servizio fino al 2022.

La somma stanziata per consentire la continua efficienza del sistema di telecamere presente sul territorio comunale ammonta a 72mila euro per l’intero triennio e prevede tre tipologie di interventi. A cominciare dalla manutenzione correttiva in caso di malfuzionamento che dovrà avvenire entro 24 ore dalla segnalazione del guasto. Prevista, poi, una manutenzione periodica conservativa per mantenere l’efficienza e l’integrità degli apparecchi, che andrà effettuata con cadenza mensile e documentata con appositi report. Infine, un servizio di pronta disponibilità operativa per interventi h24 sia nei giorni feriali che in quelli festivi.

Logo rgu.jpg

di Maria Tripepi

Aggiungi un commento