La Fondazione Carifo premia le eccellenze: mille euro a trentasei studenti

Il premio ai giovani che hanno conseguito il massimo dei voti nell'anno scolastico 2013/2014. In lavorazione per il prossimo anno un bando che mette in palio un sussidio mensile per gli iscritti all'università. 

La Fondazione premia gli studenti più meritevoli

Trentasei studenti folignati premiati dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno per essersi distinti come i più meritevoli negli studi. 20 maschi e 16 femmine hanno ricevuto un assegno di mille euro per aver conseguito il massimo dei voti nell'anno scolastico 2013/2014. Un riconoscimento che vuole essere uno stimolo per continuare su questa strada anche in futuro, perché solo rimanendo eccellenti i giovani avranno maggiori possibilità di riuscire. Ecco i nomi dei ragazzi che hanno ricevuto il premio da parte del presidente della Fondazione Carifol Alberto Cianetti: Andrea Chioccioni, Daniel Stemperini, Raffaele Salvati, Andrea Tili, Federico Biagetti, Matteo Taccucci (Istituto Tecnico Industriali "Leonardo da Vinci");Sara Scardazza, Samuele Flamini, Rebecca Cingolani, Federica Trapani, Cristian Ambrogi, Agon Dibra (Istituto Professionale “Orfini”); Carola Ricciola, Riccardo Primavera, Federica Rinaldi, Manuel Lombardi, Martina Baldassarri, Enrica Iannuzziello, Samuele Alessandrini (Istituto Tecnico Economico “Scarpellini”); Viola Minelli, Gessica Laloni, Alessandro Baratta, Sara Silvestri, Sara Mazzoli, Benedetta Villa, Maria Comi, M.Rosa Pugnali (Liceo Classico “Frezzi”); Angelo Caravano, Pietro tacchi, Francesca Ricci, Pietro Checcucci, Filippo Proietti, Claudia Fusari, Marco di Somma, Nicolas Santocchi, Stefano Portuese (Liceo Scientifico “Marconi”). Tra di loro sono ben 7 i ragazzi che si sono diplomati portando a casa anche la lode. "Il nostro vuole essere uno stimolo per i ragazzi - dichiara il  presidente della Fondazone Cassa di Risparmio di Foligno che da ben otto anni premia l'impegno dei giovani studenti - un'esortazione a proseguire con lo stesso impegno soprattutto in un periodo di congiuntura economica negativa come quello che stiamo vivendo". L'interesse della Fondazione verso i giovani e l'istruzione non si esaurisce. Il presidente ha accennato ad un bando, già in lavorazione, che conferirà sempre sulla base del merito un sussidio di 600 euro mensili agli studenti iscritti all'università di Perugia e di 1000 euro per chi sceglie una facoltà fuori regione, borse di studio che ovviamente necessitano dei risultati migliori.

Logo rgu.jpg

di Giusy Ribaudo

Aggiungi un commento