Montefalco pronta a tuffarsi negli anni Sessanta con Alan Sorrenti

Dal palco del Paiper il cantautore italiano proporrà le canzoni che hanno fatto la storia di un’epoca. Per l’ultima serata del festival anche l’imitatore Antonio Mezzancella

I Gibson Brothers sul palco del Paiper Festival

Dopo l’enorme successo riscosso con i concerti di Pupo e dei Gibson Brothers, ora il Paiper Festival si prepara al gran finale di ferragosto. Mercoledì 15 agosto, alle 21.30, sul palco allestito in piazza del Comune a Montefalco salirà Alan Sorrenti. Il re delle estati italiane riporterà gli spettatori indietro negli anni Sessanta con brani che hanno segnato un’epoca come “Figli delle stelle” e “Tu sei l’unica donna per me”. Nella sua esibizione, quindi, proporrà le canzoni più famose. Ma Alan Sorrenti non sarà l’unico ospite della serata montefalchese. Sul palco della Love Area anche l’imitatore Antonio Mezzancella, l’artista di origini perugine, protagonista nelle trasmissioni televisive “Tu sì que vales” e “Tale e Quale Show”.  Insieme ad Antonio Mezzancella si esibiranno anche i ballerini della trasmissione televisiva di Rai Uno “I migliori anni”. In attesa di rituffarsi nelle mitiche atmosfere degli anni Sessanta e Settanta con il Paiper Festival, però, a Montefalco si respira l’aria delle rievocazioni storiche. La “Fuga del Bove” è infatti entrata nel vivo. Dopo i “Giochi di bandiere e ritmi di tamburi”, questa sera, lunedì 13 agosto, tocca allo “Spettacolo dei quartieri”. Per l’occasione, piazza del Comune si trasformerà in un vero e proprio teatro a cielo aperto con più di trecento figuranti coinvolti. Ciascun quartiere proporrà una propria rappresentazione sul tema “Astri e metalli”. In particolare lo spettacolo del quartiere Sant’Agostino sarà dedicato a “Mercurio”, quello di San Bartolomeo a “Luna..Argento”, quello di San Francesco a “Sole…Oro” ed infine quello di San Fortunato a “Marte…Ferro”. Domani, martedì 14 agosto, sarà invece la volta del “Tiro con la balestra” e della “Corsa fra i quartieri”. Poi, l’appuntamento sarà per domenica 19 agosto con il gran finale della “Corsa dei bovi”, che decreterà il vincitore dell’edizione 2018 a cui andrà il palio realizzato da David Pompili.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento