Montefalco, il turismo fa registrare un +6,01% nei primi mesi del 2014

Ottimi risultati anche grazie alla mostra "Madonna con Bambino" di Beato Angelico e la lettera autografa di Benozzo Gozzoli

Turisti in piazza a Montefalco

Turismo in costante crescita per la città di Montefalco. Nei primi quattro mesi del 2014 la ringhiera dell’Umbria ha infatti registrato un aumento del 6,01% di presenze ed un più 3,40% di arrivi rispetto al 2013. “Un dato molto positivo – fanno sapere dal Comune - se confrontato con le percentuali totali di tutto il comprensorio, dove si  è registrato invece un calo generale dell’1,04% di presenze, mentre gli arrivi hanno fatto segnare un aumento del 5,43%”. Da gennaio ad aprile sono stati quasi 3000 gli arrivi e oltre 5000 le presenze di turisti italiani, mentre sono stati quasi 400 gli arrivi e un migliaio le presenze di stranieri. Nel solo mese di aprile l’aumento registrato è stato del 50,89% di arrivi e 33,15% di presenze. Ad incidere la mostra “Madonna col Bambino fra San Domenico e Santa Caterina d’Alessandria” di Beato Angelico e la lettera autografa di Benozzo Gozzoli, che ha registrato 7mila visitatori, il 40% in più rispetto al 2013. A giocare un ruolo chiave anche Terre del Sagrantino, manifestazione che ha registrato circa il 50% in più dei visitatori nel weekend rispetto alla passata edizione. “I dati – ha affermato l’assessore al turismo Daniela Settimi - ci confermano che la direzione intrapresa dall'intero sistema turistico locale e dall'amministrazione comunale è quella giusta: ovvero, promuovere la Città di Montefalco attraverso le sue maggiori peculiarità: l'arte, la cultura e l'enogastronomia in collaborazione con le associazioni, gli operatori del settore e gli imprenditori locali”. Risultati importanti dunque, da cui l'amministrazione comunale intende ripartire per sviluppare nuovi progetti di promozione e conoscenza della città e delle sue eccellenze. 

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento