Monteluco, riaprono i bagni pubblici

Grazie alla collaborazione tra Comune di Spoleto, Auser e albergatori è stato possibile avviare il servizio di presidio e controllo in quella che è una delle località più frequentate in estate

Monteluco

Si è parlato spesso, in questi ultimi tempi, dello stato di forte degrado dei bagni pubblici di Monteluco, quella località dove d’estate molti spoletini si recano per trovare un po’ di refrigerio dal caldo delle città. Così come i tanti turisti che scelgono la Montagna Sacra per trascorrere qualche giorno di vacanza. Ebbene, da qualche giorno, i servizi igienici attigui al prato di Monteluco, sono tornati nel pieno della propria funzionalità. Dopo l’avvio del servizio di presidio e controllo nei bagni pubblici del centro storico durante il Festival dei 2 Mondi, infatti, la collaborazione tra Auser e Comune di Spoleto sta proseguendo, e questo ha consentito la riapertura anche dei bagni pubblici di Monteluco. Una iniziativa che vede protagonista anche un soggetto terzo, a dire il vero. Grazie alla collaborazione degli albergatori della zona, infatti, un volontario dell’Auser garantirà il controllo e il presidio dei bagni tutti i giorni. “Anche questo risultato – hanno spiegato le consigliere comunali Maria Rita Dell’Anno e Maria Caporicci che hanno seguito fin dall’inizio l’attivazione del servizio – è frutto della sinergia tra Comune e cittadini che, in questo caso, ha visto la partecipazione non solo dell’Auser, ma anche delle strutture ricettive di Monteluco, che vogliamo ringraziare per la disponibilità e di privati che hanno contribuito alla buona riuscita dell’operazione. Cogliamo quindi l’occasione per ringraziare nuovamente i volontari dell’Auser e quanti quotidianamente aiutano le istituzioni cittadine a migliorare i servizi e l’immagine di Spoleto”.

Logo rgu.jpg

di Rosella Solfaroli

Aggiungi un commento