Nocera Umbra ricorda i “Martiri di Fiesole”

Sabato 12 agosto la comunità si ritroverà per commemorare Fulvio Sbarretti a 73 anni dalla morte 

La cerimonia di commemorazione (foto d'archivio)

Sono tristemente noti come i “Martiri di Fiesole”. I loro nomi sono Fulvio Sbarretti, Alberto La Rocca e Vittorio Marandola. Si tratta di tre carabinieri morti tragicamente nel 1944 ed oggi celebrati per l’alto valore morale, l’eroismo e l’abnegazione mostrati quel 12 luglio di 73 anni fa. Ed è proprio in occasione del 73esimo anniversario che la comunità di Nocera Umbra si ritroverà per commemorare il vice brigadiere Fulvio Sbarretti. L’appuntamento, dunque, è per sabato 12 agosto alle 9.30 al cimitero nocerino con la deposizione di un mazzo di fiori sulla tomba di Sbarretti. Poi, alle 10, le autorità si ritroveranno nella piazza intitolata al vice brigdiere nella frazione di Bagnara. Da lì si sposteranno in chiesa per la santa messa a cui seguirà la lettura della preghiera del carabiniere. La giornata proseguirà, quindi, con l’alzabandiera in onore dei caduti, con la deposizione di una corona di alloroe la lettura della motivazione della medaglia d’onore al valore militare riconosciuta a Fulvio Sbarretti. A chiudere l’iniziativa sarà il saluto delle autorità.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento