Orme, per gli amanti del trekking un'escursione a Rocca di Santa Lucia

Il percorso di 11 chilometri si snoderà nel territorio del silenzio tra Nocera Umbra e Fiuminata. L'appuntamento è per domenica 13 marzo

Rocca di Santa Lucia a Nocera Umbra

Proseguono le iniziative salutistiche di “Orme – Camminare Liberi”. E come ogni domenica, anche per il 13 marzo l'associazione guidata da Rodolfo Cherubini ha messo a punto un evento dedicato agli amanti dei percorsi naturalistici. Una piccola gita fuori porta, a pochi passi da casa, nel territorio del silenzio tra Nocera Umbra e Fiuminata. L'itinerario particolarmente suggestivo, con un percorso ad anello, si snoderà in un ambiente naturale di grande pregio della lunghezza di circa 11 chilometri. Dopo aver risalito il Fosso Fiumetto, gli escursionisti raggiungeranno la Rocca di Santa Lucia a 750 metri sul livello del mare, nota anche come Rocca di Laverino o Rocca Lori, edificata nell'anno 1020 da Rodolfo di Monaldo III dei Conti longobardi di Nocera. Dell'antica struttura si conservano, oggi, solo la torre e una parte del 'palatium'. Si proseguirà poi in direzione di Fiuminata, fino al sentiero di Fonte Cuparelle, che condurrà i partecipanti al punto di partenza. L'iniziativa sarà coordinata dalla guida escursionistica Rodolfo Cherubini (telefono 338/3502614). Per gli interessati, il punto di ritrovo è il parcheggio antistante l'Holiday Inn alle 7.40. La partenza per Nocera Umbra con mezzi propri è fissata per le 7.45. L'escursione avrà poi termine alle 12 con il rientro a Foligno.  

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento