Pandemia e famiglie in difficoltà, a Foligno 480mila euro per spesa, utenze e affitti

Il Comune ha definito la ripartizione dei fondi che arriveranno dalla Protezione civile relative all'emergenza Covid-19

Palazzo comunale di Foligno

Poco meno di 500mila euro in favore delle famiglie in difficoltà a causa della pandemia. Sono i soldi che il Comune di Foligno metterà a disposizione di tutti coloro che stanno vivendo un momento duro sotto il profilo economico, ad un anno e mezzo dallo scoppio del Covid-19. Negli scorsi giorni palazzo comunale ha definito i criteri per l'erogazione dei buoni spesa, finalizzati a generi alimentari di prima necessità, contributi per canoni di locazione e utenze domestiche. Richiamando le norme di legge diramate dal Governo e applicando le procedure della Protezione civile, il Comune di Foligno ha così assegnare le risorse in arrivo con la legge 176/2020 e con la 106/2021. Per la concessione di buoni spesa alimentari sono a disposizione 247.808,35 euro; per la concessione di contributi a sostegno dei canoni di locazione 168.000 euro e 65.097 euro per la concessione di contributi relativi ad utenze domestiche riguardo servizio idrico, elettrico e fornitura gas/Gpl. 

Il buono spesa è commisurato all’Isee del nucleo familiare anagrafico: da 0 fino a 3mila euro 300 euro per 1-2 componenti, 500 euro per 3-4 componenti, 800 euro per 5 e più componenti; da 3.000,01 fino ad 6.702,54 euro, 200 euro per 1-2 componenti, 400 euro per 3-4 componenti, 600 euro per 5 e più componenti; da 6.702,55 fino ad 9.360 euro, 100 euro per 1-2 componenti, 
200 euro per 3-4 componenti, 400 euro per 5 e più componenti. 

Il contributo per il canone di locazione è concesso fino ad un massimo di tre mensilità e comunque per un importo non superiore a: 1.000 euro per valore Isee da 0 fino a 3mila euro, 700 euro per valore Isee da 3.000,01 euro fino ad 6.702,54 euro,  
500 euro per valore Isee da 6.702,55 euro fino ad 9.360 euro.  

Il contributo per le utenze domestiche è concesso in base all’importo documentato dalla copia delle bollette a far data dal 01/01/2021 e fino alla data di presentazione della domanda, e comunque fino ad un massimo di: 300 euro per valore Isee da 0 fino a 3mila euro, 200 euro per valore Isee da 3.000,01 euro fino ad 6.702,54 euro, 
150 euro per valore Isee da 6.702,55 euro fino ad 9.360 euro.

Sul sito del Comune di Foligno (https://www.comune.foligno.pg.it con accesso dalla home page), tutte le informazioni necessarie ed il modulo per la domanda che potrà essere scaricato”.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento