Il prefetto Claudio Sgaraglia in visita alla caserma “Gonzaga”

Ricevuto dal generale Emmanuele Servi, il prefetto ha visto da vicino le strutture dedicate alle attività concorsuali che vengono effettuate nel Centro di selezione e reclutamento

Claudio Sgaraglia in visita alla "Gonzaga"

Visita folignate per il prefetto di Perugia. Il dottor Claudio Sgaraglia nella mattinata di mercoledì ha visitato il Centro di selezione e reclutamento nazionale dell'esercito. Il prefetto è stato ricevuto dal comandante della caserma “Gonzaga”, il generale di brigata Emmanuele Servi e dal picchetto d'onore. Nel corso della sua visita al Centro, il prefetto ha potuto vedere da vicino le strutture dedicate alle attività concorsuali, ovvero l'aula “Diaz”- 650 posti per le attività di selezione culturale e prove scritte e l'aula “D'Avossa”, una struttura informatizzata per la somministrazione di test psicoattitudinali che consentono di valutare le capacità mentali, di attenzione e di velocità percettiva dei candidati. Quest'ultima è stata recentemente inaugurata dal sottocapo di Stato maggiore dell’Esercito, Claudio Mora. Successivamente il sopralluogo è proseguito negli impianti sportivi, dove vengono effettuati i test di selezione fisica per i candidati e dove il personale effettivo al Csrne sostiene le prove annuali per il mantenimento dell’efficienza operativa. Infine, la visita ha toccato anche i locali adibiti a laboratori medici ed attitudinali, dove ufficiali medici e psicologi, sottufficiali infermieri e personale civile convenzionato, esaminano i concorrenti dal punto di vista fisico e cognitivo. Al termine della visita, Claudio Sgaraglia si è complimentato con il generale di brigata Servi, riservando al Centro di selezione parole di elogio per l’eccellenza della struttura.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento