Premiati i vincitori di "Foligno in Fiore"

Circa trenta i partecipanti per la prima edizione che ha visto i residenti del centro storico allestire balconi, chiostri e vie con addobbi floreali

Un momento della premiazione "Foligno in Fiore" - 1° edizione

Grande partecipazione per la prima edizione di "Foligno in Fiore":  manifestazione tutta dedicata al verde e ai fiori che abbelliscono la città della quintana. Tanti i balconi, i chiostri e le vie del centro storico allestite con decorazioni floreali che hanno attirato la curiosità dei cittadini e dei turisti. Una iniziativa - voluta dall'amministrazione comunale con la partecipazione delle associazioni Pro Foligno, "residenti del centro storico" e la Fondazione Barbanera, che punta sulla passione per il verde ma anche per la propria città. Soddisfazione nelle parole del Sindaco Nando Mismetti che lunedì ha presieduto la cerimonia di premiazione nella sala del Consiglio Comunale: "Colgo l'occasione per ringraziare tutti coloro che hanno partecipato a questo concorso, circa trenta persone. Si tratta di un successo visti  i tempi in cui lo abbiamo svolto e considerando che si tratta della prima edizione. Il concorso non solo abbellisce la città, ma è l'espressione più bella dell'amore per Foligno che noi dobbiamo riconquistare. Dobbiamo essere orgogliosi della nostra città perchè questa è la prima caratteristica per poter far vivere e promuovere Foligno nel mondo. La nostra è una città bella: avrà i suoi problemi, come tante altre città nel mondo, ma la nostra è una città bella quindi possiamo vincere questa sfida". Tre le categorie sulle quali si sono sfidati i paretcipanti: finestre e balconi (primo premio alla signora  Maria Vincenza Alberti) chiostri, corti interne e terrazze  (primo premio alla singora Laura Giuli) e vie e piazze (primo premio a Maria Teresa Baldelli per l'allestimento in via Mentana). I primi classificati si sono aggiudicati un premio di 250 euro, mentre secondo e terzo posto rispettiavamente 150 e 100 euro. Un aneddoto che ha girato attorno alla gara. La signora Maria Vincenza Alberti ha trovato un biglietto anonimo (nella foto in fondo all'articolo) da parte di un signore residente all'estero la cui madre, vissuta a Folgino ma deceduta ormai da 10 anni, amavana le piante e i fiori. L'uomo, ammirato dall'opera floreale della signora Alberti, ha deciso di incoraggiarla a proseguire nella sua passione regalandole 50 euro.

 

Il biglietto lasciato da un anonimo per la manifestazione "Foligno in Fiore"

Logo rgu.jpg

di Annalisa Marzano

Aggiungi un commento