I Primi d’Italia verso il rush finale tra special event e cooking show

Ultimi due giorni per la manifestazione ideata da Epta Confcommercio. Ecco tutti gli eventi in programma per sabato e domenica

I Primi d'Italia a Foligno (foto Alessio Vissani)

I Primi d’Italia volano verso il gran finale. La kermesse ideata da Epta Confcommercio, che quest’anno celebra il suo ventunesimo anno di età, si prepara per il gran finale, in programma per domani, domenica 29 settembre.

Prima di arrivare alle battute finali, però, la kermesse continua a deliziare i palati degli amanti dei primi piatti, ma non solo. Sono tante, infatti, le iniziative collaterali pensate per accompagnare l’anima enogastronomica della manifestazione che sta riscuotendo un grande successo di pubblico. Guardando al fitto calendario di appuntamenti previsti per queste ultime due giornate, questa sera, sabato 28 settembre, alle 21 si terrà l’ultimo appuntamento con il format “A tavola con le stelle”, che prevede la presenza di grandi chef che propongono in degustazione un menù di primi biatti abbinati ai vini. Grande protagonista dell’ultimo dei quattro appuntamenti di quest’anno Silvia Rabacchi, chef del Realis il Falconiere di Cortona.

I cooking show, invece, andranno avanti fino a domani pomeriggio. Tre gli eventi quotidiani. Il primo appuntamento di oggi, sabato 28 settembre, è per le 12 con “Non c’è primo senza olio” e lo chef Fabrizio Rivaroli. Alle 16, invece, sarà la volta di “Pasta in piazza con lo chef” a cura di Marco Faiella. Infine, alle 18, toccherà alla foodblogger Rosalinda Ciarletti con “Primi piatti anti-age”. Domani, domenica 29 settembre, invece, ad aprire l’appuntamento con gli show cooking sarà Raimondo Mendolia con Peppe Zullo, alle 12, per l’evento “Pasta in proporzione aurea”. Alle 15 a salire sul palco sarà Christian Venturi con “Pasta in piazza con lo chef”, mentre l’ultimo appuntamento in cucina è fissato alle 17 con “Pasta Athletic” a cura di Raimondo Mendolia.

In agenda anche appuntamenti formativi e degustativi ospitati all’Auditorium Santa Caterina. Sabato 28 settembre toccherà a: Atmosfera della tradizione (ore 13), FidArte Experienze (ore 16.30), La scoperta dei grani antichi (ore 18). Domani, domenica 29 settembre, invece sarà la volta di: La pasta della nonna: come fare le tagliatelle (ore 11), il pranzo con bambini e famiglie “Principesse e supereroi” (ore 13), la Finale Coppa Italia della pasta che vedrà sfidarsi Marche e Toscana (ore 16), Semola di grano duro molitoria umbra (ore 18) ed infine L’Autunno in pasta (ore 20).

Grandi protagonisti anche i bambini con I Primi d’Italia Junior ospitati a palazzo Candiotti e promossi in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno (sabato 28 settembre ore 15, 17, 18 e 19 e domenica 29 settembre ore 10, 12, 15, 17, 18 e 19). Per quanto riguarda gli spettacoli e l’intrattenimento, questa sera, sabato 28 settembre, a calcare il palco di piazza della Repubblica sarà, alle 21, Napoli punto e a capo, mentre per il gran finale di domani, domenica 29 settembre, ad esibirsi sarà 900 Swing. Per chi vorrà, poi, a palazzo Balducci Spinola, in via Mazzini, sarà possibile visitare la mostra “Leonardo tra i Primi d’Italia” (dalle 10 alle 22). Girovangando per il centro storico sarà possibile, poi, visitare le mostre mercato e farsi ammaliare dai villaggi del gusto (dalle 10 alle 22).

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento