Quintana, Pierluigi Chicchini è il nuovo Furente. Contrastanga: “Bentornato a casa”

Sabato mattina la firma tra il fantino folignate e la contrada di via Piermarini. “Per me un onore tornare al mio rione da cavaliere"

Pierluigi Chicchini dopo la firma con il Contrastanga

“Bentornato a casa Furente”. Con queste parole il Rione Contrastanga ha salutato il ritorno in via Piermarini di Pierluigi Chicchini. Sarà l’ex cavaliere del Pugilli, infatti, a difendere i colori della contrada gialloblù a partire dalla prossima Giostra della Quintana, dopo aver regalato due palii al Rione di via Mentana. La firma dell’accordo tra il cavaliere folignate e il Rione del priore Carlo Mattioli è avvenuta nella mattinata di sabato 12 dicembre nella sede dell’Ente Giostra a palazzo Candiotti.

Come detto, quello di Chicchini al Contrastanga è un ritorno a casa. Un ritorno perché, come sottolineato dalla contrada, in via Piermarini c’è cresciuto. “Lo abbiamo visto da ragazzino, vestito da popolano, correre tra i tavoli della taverna - scrivono dal Rione - Lo abbiamo visto crescere, indossare gli abiti da tamburino e suonare con passione il suo tamburo. Lo abbiamo sentito urlare di gioia e ci siamo abbracciati con lui, dopo ogni vittoria del Furente al Campo dei Giochi. Sarà ora un privilegio e una grande emozione - concludono - vederlo difendere i nostri colori”.

Un’emozione che lo stesso Pierluigi Chicchini condivide, come dichiarato a margine della firma dell’accordo. “Per me è un onore tornare al mio rione da cavaliere - ha dichiarato -. Spero di poter dare il mio contributo per nuovi successi da raggiungere insieme”. Un’altra casella si va a coprire, dunque, nello scacchiere della Quintana di Foligno dopo i cambi di casacca e i nuovi arrivi che erano stati annunciati negli scorsi mesi dagli altri Rioni folignati. Ora, quindi, a mancare all’appello è proprio il Pugilli che, dopo l’addio di Pierluigi Chicchini, è alla ricerca di un nuovo cavaliere con cui scendere in pista al prossimo appuntamento al Campo de li Giochi.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento