Quintana, rivoluzione Croce Bianca: via Raponi. Si sogna il ritorno di Gubbini

Ufficiale l'addio al sodalizio di via Butaroni da parte del cavaliere marchigiano. Ad annunciarlo lo stesso rione guidato dal priore Andrea Ponti

Il cavaliere del Croce Bianca, Riccardo Raponi (foto Pomponi/Vissani)

"Il rione Croce Bianca rende noto di aver sollevato dall'incarico il cavaliere di giostra Riccardo Raponi, portacolori biancorosso nelle quintane del 2016 e 2017. Tutto il consiglio rionale, unitamente al popolo di via Butaroni, ringrazia Riccardo per la disponibilità, la serietà e la professionalità dimostrata in questi due anni nei quali ha ricoperto il ruolo del Fedele". E' con un comunicato di pochissime righe che il Croce Bianca ha ufficializzato l'addio al fantino marchigiano. Il mercato dei cavalieri quintanari dunque inizia le danze e ad aprirle è il rione guidato dal priore Andrea Ponti. Alla base dell'addio ci sono senza ombra di dubbio le prestazioni poco convincenti di Raponi, ma anche la voglia di tornare a vincere il prima possibile. E' per questo che i rumors quintanari vogliono il rione di via Butaroni concentrato su un unico obiettivo: quello di riportare in biancorosso Massimo Gubbini. Qualche primo contatto con il Giotti già c'è stato e non è un mistero che tra Gubbini e il rione di piazza Faloci l'idillio sia oramai finito. La trattativa però è ancora in fase embrionale e nel lungo inverno quintanaro tutto potrebbe ancora succedere. Qualora Gubbini dovesse tornare in via Butaroni, per lui si tratterebbe di un incredibile ritorno dopo l'esperienza di più di dieci anni fa.

 

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento