Quintana, voto anticipato per l'Ente Giostra: i priori s'incontrano

Le elezioni per i vertici di palazzo Candiotti non si svolgeranno più il 25 gennaio. Summit dei dieci rioni per studiare il futuro

Il presidente dell'Ente Giostra della Quintana, Domenico Metelli (foto di Alessio Vissani)

Il futuro presidente dell'Ente Giostra Quintana si conoscerà con una settimana di anticipo. A Foligno è stata spostata la data prevista per le elezioni che interesseranno i vertici di palazzo Candiotti. Le votazioni erano previste in un primo momento per venerdì 25 gennaio all'interno della caserma, ma una sovrapposizione di impegni alla “Gonzaga” ha di fatto anticipato il Consiglio dei cento. Il nuovo appuntamento è fissato per venerdì 18 gennaio, ovvero una settimana prima rispetto a quanto già annunciato. A dirigere le operazioni sarà la commissione elettorale dell'Ente Giostra composta dal presidente Sandro Ridolfi e da Francesco De Matteis, Marco Baldassarri, Luigi Romagnoli, Roberto Castellani ed Emanuele Guerrini. Rinnovati tutti e dieci i consigli rionali, che a loro volta hanno letto i propri priori, ora toccherà al direttivo di palazzo Candiotti. Al momento l'unico ad aver dato la propria disponibilità a candidarsi è l'attuale numero uno Domenico Metelli. Dopo la spaccatura di quattro anni fa, che aveva messo la sua rielezione in discussione sino all'ultimo, la volontà di tutti è cercare di arrivare al voto evitando nuove fratture. Per farlo, i priori dei dieci rioni si incontreranno mercoledì sera per capire l'aria che tira e muoversi di conseguenza. Quello che è certo, è che le divisioni sembrano essere più o meno quelle delle scorse elezioni, per cui non sarà facile trovare da subito la giusta intesa.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento