San Giovanni Profiamma, inaugurata la nuova scuola dell’infanzia - GALLERY

A disposizione di bambini e personale scolastico una struttura all’avanguardia dal punto di vista ambientale e sismico. Meloni: “Nei prossimi mesi lavori per ampliare la strada di accesso”

L'inaugurazione della nuova scuola dell'infanzia di San Giovanni Profiamma

Un gioco di squadra tra amministrazione regionale e comunale sull’ostico campo della pandemia. È ciò che ha permesso l’inaugurazione, mercoledì 9 settembre, della nuova scuola dell’infanzia a San Giovanni Profiamma. Al taglio del nastro, tra gli altri, il sindaco di Foligno, Stefano Zuccarini, il vice sindaco, Riccardo Meloni, l’assessore comunale Paola De Bonis, e quello regionale alle infrastrutture, trasporti e mobilità urbana, Enrico Melasecche.

In un periodo emergenziale come quello attuale e con tutte le difficoltà del caso, poco ha potuto il Covid-19 sulla volontà dell’amministrazione di offrire ai piccoli una struttura all’avanguardia dal punto di vista ambientale ed antisismico. Realizzata dalla ditta Cost Cam, la stessa cioè di quella di Scafali, la neo scuola di Profiamma vanta di tre ampie aule, una mensa, appositi locali adibiti a servizi ed un grande spazio esterno.

“Inaugurare quest’opera oggi – ha detto l’assessore comunale all’istruzione, Paola De Bonis -, è un importante messaggio di speranza e dimostra come sia sempre giusto investire sulla scuola”. Soddisfazione condivisa dal vicesindaco di Foligno ed assessore ai lavori pubblici, Riccardo Meloni, che, dopo aver ricordato gli investimenti per l’edificio di 550mila euro dal Comune e 157mila euro dalla Regione, ha annunciato anche degli interventi tesi ad ampliare la strada di accesso alla stessa scuola, da consegnare auspicabilmente in primavera. “L’inaugurazione di questa bellissima scuola è un grande successo – ha commentato proprio Meloni a Rgunotizie.it -, perché la forza con cui l’amministrazione ha raggiunto l’obiettivo è stata più forte dei rallentamenti che il virus ha imposto a tutte le opere pubbliche. C’è grande voglia – ha concluso – di ripartire bene”.

Un lavoro in sinergia tra Comune di Foligno e Regione cui ha reso giustizia anche l’assessore regionale Enrico Melasecche, che ha annunciato l’arrivo di oltre 3 milioni di euro proprio dalla Regione per l’acquisto di 100 nuovi scuolabus. Poi, il taglio del nastro da parte del primo cittadino, Stefano Zuccarini, che ha parlato di “momento di speranza” per la frazione folignate e per la città tutta. A seguire la benedizione del parroco di San Giovanni Profiamma e le parole della preside, Alessia Marini. “Il Comune ci ha offerto un posto bellissimo con ampi spazi interni ed esterni – ha dichiarato la dirigente -, ora sta a noi renderlo sereno e sicuro”. 

 

Logo rgu.jpg

di Matteo Castellano

Aggiungi un commento