Si è alzato il sipario su Umbrialibri: ecco gli appuntamenti folignati di sabato

Tra i protagonisti della seconda giornata Elena Bucci, Michele Dalai e Danilo Chirico. Inaugurazione anche per la Free Little Library

La Little Free Library

Dalle letture in musica di Elena Bucci alle storie di Michele Dalai e fino ad arrivare ai noir di Danilo Chirico, la città di Foligno si prepara a vivere la seconda giornata di Umbrialibri, quella di domani, sabato 23 settembre. A dare il via alle danze sarà Michele Dalai che, nell’ambito del progetto lettura, terrà una lezione agli studenti delle scuole superiori cittadine. Nel pomeriggio, alle 16, invece, lo scrittore sarà allo Spazio Zut! dove presenterà “La lentezza della luce”, romanzo sugli sconfitti meravigliosi del nostro tempo. Sempre l’ex cinema Vittoria farà da sfondo alla tavola rotonda organizzata dalla Caritas Diocesana di Foligno sul tema “La disabilità nelle zone colpite da terremoto”. L’appuntamento è alle 11 e vedrà presente il direttore della Caritas diocesana di Foligno, Mauro Masciotti. Nel pomeriggio, alle 15.30, l’ex Reclusorio Pio, sede del Multiverso Foligno Coworking, ospiterà il Coderdojo speciale Umbrialibri. A seguire sarà la volta di Danilo Chirico, alle 17.30 allo Spazio Zut!. Lo scrittore, giornalista e autore televisivo di origini calabresi, presidente dell’Associazione antimafie daSud e artefice del progetto di scrittura Mammasantissima, presenterà il suo ultimo romanzo “Chiaroscuro”. A chiudere la seconda giornata sarà, infine, alle 21.30 sempre nei locali dell’ex cinema Vittoria lo spettacolo teatrale “Di terra e d’oro” di Elena Bucci. Intanto per il pomeriggio di oggi, venerdì 22 settembre, è in programma la presentazione a Foligno del primo esemplare di Little Free Library, una piccola cassetta piena di libri a disposizione gratuita del pubblico per condividere le proprie letture. “Prendi, porta, scambia un libro” è lo slogan di questa iniziativa, promossa dall’associazione FulgineaMente, che verrà presentata alle 18.30 allo Spazio Zut!. Si tratta del primo prototipo realizzato con materiale di recupero da un  socio dell’associazione e dipinto dall’artista folignate Sabina Antonelli, che potrà essere installato a corso Cavour.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento