Spello, 820mila euro per alcune opere idrauliche

Gli interventi nel tratto tra Osteriaccia, sottopasso Mausoleo e Strada Fonda permetteranno di avere la giusta sicurezza per il deflusso dell'eccessiva portata meteorica

Spello dall'alto (foto Vissani)

A Spello sono iniziati i lavori per la realizzazione di nuove opere idrauliche che interesseranno il tratto tra Osteriaccia, sottopasso Mausoleo e Strada Fonda. Il progetto, finanziato e realizzato su iniziativa del Comune da Valle Umbria Servizi per un importo di 820mila euro, prevede l’esecuzione di una serie di opere sia nuove che di adeguamento delle esistenti, al fine di consentire in condizioni di sicurezza il deflusso dell’eccesso della portata meteorica proveniente dalla nuova rete di drenaggio urbano del centro storico di Spello realizzata con i lavori del Pir verso i ricettori esistenti. “Si tratta di un intervento strategico atteso da tempo che, completando i lavori del Pir Centro storico, permetterà di ridurre il carico fognario e le criticità rilevate nel tratto che si estende tra San Felice e Ponte Pazienza, frazioni in cui negli ultimi anni sono stati realizzati una serie di interventi grazie alla sinergia tra Comune di Spello, Vus e Consorzio Bonificazione Umbra– afferma l’assessore comunale ai lavori pubblici Flavio Righetti –. Questa nuova opera va ad integrarsi ai lavori che hanno visto la realizzazione della nuova condotta in Via Marconi e della vasca di laminazione, sempre interrata, a valle della stazione ferroviaria allo scopo di limitare i picchi di portata meteorica nel fosso Chionarella prima che questo attraversi i centri abitati di Ca’ Rapillo e Acquatino”.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento