Spello, quasi tremila infioratori pronti per la grande notte

Iniziato il countdown per l'edizione 2015 delle Infiorate. Le opere floreali dovranno essere completate entro le otto di domenica mattina

La processione del Corpus Domini

A Spello la grande notte delle Infiorate sta per cominciare. Ancora qualche ora, infatti, e poi quasi tremila infioratori si metteranno a lavoro per realizzare dei veri e propri capolavori floreali, la cui bellezza è ormai rinomata a livello mondiale. Sessanta i gruppi che prenderanno parte all'edizione 2015, di cui un quarto tra i 5 e i 20 anni, segno che – come dichiarato dagli stessi organizzatori – il futuro delle Infiorate è nelle mani dei giovani. Per tutta la notte grandi e piccini si daranno da fare per dare il meglio di sé ed all'alba di domenica i suggestivi vicoletti della Splendidissima Colonia Julia saranno ricoperti da quadri, tappeti figurativi e geometrici; ed ancora da quadri e tappeti under-14, oltre a varie estemporanee (in gergo la “spannicciata”) che sono escluse dal concorso ma che contribuiranno a dare continuità al suggestivo percorso floreale su cui passerà la processione del Corpus Domini. Le opere floreali andranno completate entro le otto di domenica mattina, dopodiché passeranno al vaglio della giuria chiamata a decretare i vincitori dell'edizione 2015 delle Infiorate. Ma gli appuntamenti della domenica non finiscono qua. In programma per le dieci la celebrazione della messa, presieduta dal vescovo della Diocesi di Foligno, Gualtiero Sigismondi, al termine della quale dalla chiesa di Santa Maria Maggiore partirà la processione del Corpus Domini, che calpestando il suolo infiorato ricorderà il senso effimero della vita e della bellezza. In agenda anche l’annullo filatelico “Infiorate di Spello 2015, 450° Anniversario Confraternita SS. Sacramento”, in programma alle 8 in piazza della Repubblica, realizzato in collaborazione con il Circolo filatelico e numismatico "Socci" di Foligno. E ancora degustazioni di birra etica ai fiori di sambuco nella Taverna degli infioratori, nella sede del microbirrificio etico DieciNove (Via S. Angelo 12) e in alcuni ristoranti e bar del borgo, e pranzo in taverna con menu floreali (Porta Chiusa, via Consolare) preparati dallo chef Roberto Sebastianelli. Apertura fino alle 21 per la mostra mercato di florovivaismo ospitata nei giardini pubblici di Spello, per quella di Flower cake design, di ricamo floreale e di fotografia al museo delle Infiorate, e per la mostra fotografica storica ospitata nella chiesa di Santa Maria Maggiore. Dalle 17, inoltre, musica dal vivo con Alterego cover band sul palco allestito nel panoramico parcheggio di Sant’Andrea, dove alle 18.30 si svolgeranno le attese premiazioni del 54esimo concorso delle Infiorate di Spello. Le opere floreali resteranno visibili fino al tardo pomeriggio.  

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento