Spoleto, 326 nuove utenze per la differenziata. In estate via col centro storico

Differenziata porta a porta in via Nursina, via Cacciatori della Alpi, via delle Lettere e via del Tiro a Segno. A luglio si passerà dentro le mura

Cassonetti della raccolta differenziata (foto Alessio Vissani)

Nei prossimi giorni la Valle Umbra Servizi attiverà la raccolta porta a porta in quattro nuove vie spoletine. Si tratta di via Nursina, via Cacciatori della Alpi, via delle Lettere e via del Tiro a Segno, per un totale di 326 nuove utenze. Proprio in questi giorni Vus sta completando la consegna alle famiglie del kit necessario: i sacchi per i rifiuti secchi quali carta, plastica, vetro e indifferenziato, la biopattumiera marrone per quelli organice e le etichette da attaccare su ciascu sacco con il codice identificativo di ogni utente. A luglio la consegna del kit anche in centro storico, i cui residenti nelle scorse settimane sono già stati contattati per la firma del contratto di comodato d'uso gratuito indispensabile a fornire il materiale necessario alla raccolta differenziata. Con l'attivazione del centro storico, cioè l'area compresa tra piazza Garibaldi ed i giardini dell’Ippocastano verranno coinvolti circa 3.216 residenti e 228 attività. Completata la consegna del materiale anche a Bazzano con 207 utenze, San Giacomo con 959 e Cortaccione con 303. Il servizio è attivo anche nelle zone di Villa Redenta, le Casette, via Flaminia per un totale di 1009 utenze. I dati di raccolta differenziata raggiunta alla data del 31 dicembre parlano di una percentuale del 39,50%.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento