Spoleto: al via il restauro della Fontana di Piazza del Mercato

Per i lavori la giunta emanerà un avviso pubblico per la ricerca di uno sponsor. Modifiche temporanee alla circolazione in centro storico.

I lavori in piazza del Mercato

Valorizzare piazza del Mercato completando il restauro della fontana è la priorità e la decisione presa in occasione dell’ultima seduta della giunta comunale. Interessata, da gennaio scorso, dal rinnovo dei sottoservizi e dagli interventi di ripavimentazione, nella piazza principale e simbolo della città (Foro in epoca romana) partiranno i lavori per far tornare al suo antico splendore la fontana realizzata, tra il 1746 ed il 1748, su disegno dell’architetto Costantino Fiaschetti. “Il restauro della fonte di piazza del Mercato – si legge nella direttiva - costituisce un intervento rilevante per la valorizzazione della piazza stessa e del centro storico nel suo complesso”. Per questo motivo la giunta ha deciso, anche alla luce dell’impossibilità di finanziare con fondi del bilancio comunale l’intervento, di avviare la ricerca per l’individuazione di uno sponsor che finanzi i lavori necessari per il restauro. Sarà compito della direzione tecnica, con il supporto della centrale di committenza e dell'ufficio eventi, di procedere all'emanazione dell’avviso pubblico per la ricerca di uno sponsor. Lavori attuali invece vedranno la città Spoleto modificare in alcuni tratti la circolazione cittadina sia in via Monterone, che in via Quinto Settano e zone limitrofe. Per quanto riguarda la zona di via Montereone, per consentire il completamento della messa in sicurezza post sisma di un edificio è previsto dalla mattina del 7 giugno fino alle ore 20.00 del 29 giugno, nel tratto compreso fra gli incroci con via Brignone e via San Carlo, il divieto di transito ai veicoli con altezza superiore a 2,70 metri. In via Matteotti, all’altezza dell’incrocio con Piazza Carducci, è stato posizionato il segnale di preavviso del divieto di transito per via degli Abeti; stesso discorso in via Monterone dove, all’altezza dell’incrocio con via Fiordispina Lauri, viene segnalato il divieto di transito ai veicoli aventi con altezza superiore a 2,70 metri. La Direzione Tecnica, insieme alla ditta esecutrice dei lavori, curerà l’installazione e la manutenzione della segnaletica mobile necessaria. Per quanto riguarda invece via Quinto Settano, verrà modificata la circolazione (il provvedimento interesserà anche via San Nicolò e vie confinanti) dalle ore 7.00 alle ore 12.00 di venerdì 9 giugno, per consentire i lavori di riparazione di un cavo  in Via Filitteria.

Alessio Vissani

di Alessio Vissani

Aggiungi un commento