Spoleto guarda al domani con gli occhi dei ragazzi: nasce il “Tavolo dei giovani”

L'assessore Bececco: “È un importante strumento di coordinamento tra amministrazione e nuove generazioni, che vogliamo rendere permanente”

La presentazione del "Tavolo dei giovani" di Spoleto

Si chiama “Tavolo dei giovani” ed è il nuovo progetto che ha recentemente preso vita a Spoleto. Presentato nella sede del Cantiere Oberdan, considerata il principale luogo istituzionale da cui partono le azioni di politica giovanile della città ducale, il “Tavolo dei giovani” rappresenta in concreto uno strumento di coordinamento tra l'amministrazione comunale e le nuove generazioni. Molti i soggetti del mondo della scuola e dell’associazionismo che hanno partecipato all’incontro di presentazione che si è svolto nei giorni scorsi. Presenti infatti rappresentanti degli istituti secondari di II grado, della consulta provinciale degli studenti, del Cantiere Oberdan, dell’Informagiovani e di realtà associative come Giovane Spoleto, Spoleto a colori, Agesci, Bisse, Fare Cultura e la pastorale giovanile.“Il Tavolo dei Giovani – ha detto il vicesindaco Maria Elena Bececco con delega alle politiche giovanili – è un prestigioso strumento di coordinamento. Un veicolo di incontro e di partecipazione fondamentale – ha proseguito - per dar vita ad uno scambio di idee e di esperienze che vogliamo rendere permanente. L’obiettivo – ha quindi concluso Maria Elena Bececco - è quello di condividere al suo interno le azioni di politica giovanile da mettere in campo per i prossimi anni”. Il riferimento è a tutte quelle azioni e a quegli eventi e progetti che vengono promossi direttamente dai ragazzi, così da farne dei protagonisti all'interno della comunità spoletina. Dopo aver presentato e descritto le diverse attività di ciascuno dei soggetti partecipanti, nel corse dell'incontro si è anche parlato della legge regionale sulle politiche giovanili, recentemente approvata, e delle prossime occasioni di finanziamento provenienti dalla Regione Umbria, tra le quali il bando rivolto alle associazioni del territorio per progetti orientati all'aggregazione, al protagonismo ed alla creatività delle nuove generazioni.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento