Un torneo di calcio e un convegno per ricordare Valter Baldaccini

Gli appuntamenti organizzati dalla società calcistica del Cannara in collaborazione con UmbraGroup e Fondazione Valter Baldaccini per trasmettere ai giovani i valori dello sport

La presentazione del torneo dedicato a Valter Baldaccini

Un torneo di calcio ed un convegno dedicati a Valter Baldaccini per trasmettere alle giovani generazioni l’importanza dello sport e dei valori ad esso collegati. È questo l’obiettivo dei due eventi organizzati dall’Asd Cannara in collaborazione con UmbraGroup e Fondazione Valter Baldaccini e patrocinati dal Comune di Cannara. Il primo, il torneo calcistico maschile under 15 dal titolo “Un goal per Valter”, prenderà via con il fischio d’inizio venerdì 10 settembre alle 16.30 allo Stadio Parco XXV aprile di Cannara. Le partite proseguiranno poi nel pomeriggio di sabato 11 e domenica 12 settembre, quando, alle 18, ci sarà la cerimonia finale con le premiazioni. Il convegno “Tra sport e spiritualità” si terrà invece lunedì 27 settembre alle 18.30 nel teatro Ettore Thesorieri di Cannara. Ad intervenire, padre Francesco Pio Russi dell’Eremo delle Carceri di Assisi e lo schermidore olimpico folignate, Andrea Santarelli.

“Ho accolto subito con emozione ed entusiasmo l’idea del direttore generale dell’Asd Cannara di organizzare un torneo ed un momento educativo dedicato a mio padre” – commenta Beatrice Baldaccini, presidente della Fondazione Valter Baldaccini. “Per lui – continua - il calcio è sempre stato una grande passione, un terreno dove si mettono in campo valori profondi come l’amicizia e il rispetto”. “Abbiamo dato vita alla bellissima iniziativa”, dichiara il Ceo di UmbraGroup, Antonio Baldaccini. “Collaborare sotto il comune denominatore del gioco del calcio – prosegue -, mi rende felice e fiero di aver appoggiato ciò in cui mio padre ha sempre creduto: il grande valore dei giovani”. Baldaccini che, in questo senso, si dice “fermamente convinto della forza socio educativa dello sport in generale”. Dal canto suo, il direttore generale dell’Asd Cannara, Angelo Mattonelli, annuncia che i due eventi saranno all'insegna "del sano divertimento e della riflessione, per far capire che il calcio può e deve essere vissuto come momento di divulgazione ed applicazione di valori che stanno alla base della convivenza civile e del rispetto del prossimo”. “Valter in questo – prosegue - è stato maestro e noi come società vogliamo fortemente continuare a promuovere i suoi insegnamenti”.

Logo rgu.jpg

di Matteo Castellano

Aggiungi un commento