Viabilità, taglio del nastro per i collegamenti tra Foligno e Spello. AUDIO

I lavori sono stati finanziati dalla Regione per un importo complessivo di 3,5 milioni di euro

Taglio del nastro per le opere tra Foligno e Spello

Taglio del nastro questa mattina per le opere della variante sud tra Foligno e Spello. Gli interventi hanno riguardato in particolar modo il tratto finale di via Antonio da Sangallo nell'area de La Paciana, il ponte sul torrente Chiona e la successiva rotatoria. L'opera, finanziata dalla regione dell'Umbria per un importo complessivo di 3 milioni e 508 mila euro, è stata attuata dal comune di Foligno. Insieme alla viabilità dedicata alle auto, ci sarà anche quella per biciclette con una pista ciclabile protetta da cordolature. Le opere inaugurate oggi fanno parte di un progetto generale che ha interessato, nel tempo, la realizzazione di una rotatoria compresa tra via Fiamenga a collegamento con l’area ospedaliera, via Vasari con le rotatorie di via Shibukawa e via Antonio Da Sangallo, e comprende nel Comune di Foligno, come detto, il collegamento finale con la stessa via nella zona industriale della Paciana, la rotatoria presso i Vivai, il Ponte sul Torrente Chiona, mentre nel comune di Spello, il tratto di collegamento con la rotatoria di Via Pasciana sulla comunale Spello-Foligno, il tratto verso Spello di via Pasciana, la rotatoria distributiva in zona Ca’Rapillo, la nuova rotatoria di svincolo Anas alla ss.75 e la nuova bretella di collegamento di quest’ultima a via Bonci.

In fondo all'articolo le dichiarazioni di Rometti, Mismetti e Landrini

Fabio Luccioli

di Fabio Luccioli

Contributi audio: 

Aggiungi un commento