Arriva il Giro d'Italia, la Provincia rifà il look alle strade

Ben 700mila euro di investimenti per le aree dello Spoletino e della Valnerina per la manutenzione ordinaria. Interessata anche Montefalco che ospiterà la Crono del Sagrantino

Strade dissestate

Prosegue il restyling delle strade dissestate nella Provincia di Perugia. Dopo aver annunciato primi interventi sulle provinciali che attraversano i territori di Foligno, Cannara e Bevagna, la consigliera con delega alla progettazione viaria e gestione della viabilità, Erika Borghesi, torna alla carica con nuovi progetti. Le aree interessate sono, in questo caso, quelle dello Spoletino e della Valnerina e la posta in gioco è di 700mila euro. Tra la primavera e l’estate, dunque, verranno effettuati importanti interventi di manutenzione straordinaria su alcune delle arterie che ricadono nei Comuni di Spoleto, Montefalco, Giano dell’Umbria, Castel Ritaldi, Campello sul Clitunno, Cerreto di Spoleto, Monteleone di Spoleto, Cascia e Sant’Anatolia di Narco. E proprio in queste ore sono stati consegnati alle ditte appaltatrici i lavori relativi a due distinti progetti esecutivi. Il primo, per un importo di 575mila euro, è finanziato con un decreto dello scorso ottobre con cui il ministero dell’Interno aveva destinato alla Provincia di Perugia ben 2 milioni e 310mila euro. Ad essere interessate saranno, in questo caso, le strade provinciali di Monte Imperiale (Montefalco), Castel Ritaldi (Giano dell’Umbria), Passo Spina (Campello sul Clitunno e Spoleto) Montemartano (Spoleto e Castel Ritaldi), Meggiano (Cerreto di Spoleto), Sant’Anatolia di Narco, Cascia, Maltignano (Cascia) e Poggiodomo (Monteleone di Spoleto). Il secondo, invece, del valore di 125mila euro, fa riferimento a fondi propri della Provincia derivanti dall’alienazione di un immobile per un importo di oltre 500mila euro.  Fondi che verranno utilizzati per intervenire sulle provinciali 445 (Madonna della Stella), 446 (Monte Imperiale) 453/1 (di Castel Ritaldi). Lavori, questi ultimi, che avranno una priorità anche in vista della tappa del Giro d’Italia che il 16 maggio prossimo interesserà i Comuni di Foligno e Montefalco. “Nonostante le difficoltà economiche – ha spiegato al riguardo Borghesi - la Provincia prosegue nell’opera di bonifica della rete viaria. In questo caso si tratta di lavori di manutenzione straordinaria per garantire la sicurezza e il miglioramento del sistema viario nelle zone interessate”. Entrando nel dettaglio, gli interventi riguarderanno il ripristino del fondo stradale compromesso sia dal transito delle auto sia dai fenomeni meteorologici, migliorandone le caratteristiche. Alcuni tratti, quindi, saranno interamente rifatti utilizzando materiale idoneo e ricorrendo ad opportuni drenaggi per l’allontanamento delle acque meteoriche.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento