L'arte vista dagli studenti: a Foligno arriva l'Art&Creativity day

Tra piazza della Repubblica e largo Carducci l'edizione dell'edizione zero di una manifestazione organizzata dai rappresentanti delle scuole secondarie della città

Studenti

Si chiama Art&Creativity Day ed è l’iniziativa messa a punto dagli studenti degli istituti superiori di Foligno che, il prossimo primo giugno, vedrà arrivare in città migliaia di giovanissimi da tutta Umbria, uniti dalla voglia di stare insieme e di dare libero sfogo alla loro creatività. Al centro di tutto ci sarà l’arte, declinata in tutte le sue forme e sfumature: dal teatro alla danza, passando per la musica e fino ad arrivare alla pittura ed alla scultura. Mentre a fare da sfondo a quest’edizione zero - che gli organizzatori vorrebbero far diventare un appuntamento fisso - sarà il cuore di Foligno. Piazza della Repubblica, piazza Matteotti e largo Carducci si trasformeranno così in veri e propri laboratori all’aperto, mentre lo Spazio Zut si trasformerà in una casa del teatro. L’Art&Creativity Day prenderà il via alle 10 e poi si andrà avanti fino a mezzanotte tra mostre, sfilate e concerti. Ed ancora tutorial, come quelli dedicati al web, ed attività per i bambini della città, che potranno divertirsi con il truccabimbi, i giochi all’aria aperta e le attività creative con la pasta e il das. Insomma un evento per soddisfare le aspirazioni e le inclinazioni di tutti, quello organizzato dai rappresentanti delle scuole secondarie di secondo grado cittadine, in collaborazione con la consulta provinciale degli studenti e l’ok dell’Ufficio scolastico regionale. Grazie all’iniziativa di Giorgia Azzarelli per il liceo scientifico “Marconi”, Irio Mamone Capria per l’Itt “Da Vinci”, Mattia Calderini per il liceo classico “Frezzi”, Filippo Calce per l’Ite “Scarpellini” e Nico Fioretti per l’Ipsia “Orfini”, che si sono fatti portavoce dell’evento raccogliendo le idee e le proposte dei loro compagni, Foligno si prepara ora a vivere una giornata unica nel suo genere. Una giornata in cui la città diventerà anche crocevia di culture e tradizioni che portano la firma e l’entusiasmo dei più giovani. Quei giovani che, con senso di responsabilità e tanta voglia di fare, si sono rimboccati le maniche per regalare alla città qualcosa di nuovo, di bello e di fresco. Qualcosa che ha già ottenuto il plauso dell’amministrazione comunale. “Ce ne vorrebbero di più di momenti come l’Art&Creativity Day - ha detto il vicesindaco Rita Barbetti al questo proposito - perché danno risalto ai giovani, gli permettono di esprimersi e rafforzano la fiducia che hanno in sé stessi”.

Logo rgu.jpg

di Maria Tripepi

Aggiungi un commento