Bastardo, finisce contro un palo e l’auto prende fuoco: salvo il conducente

Attimi di paura nella frazione di Giano dell’Umbria. Prima l’impatto, poi l’incendio che in pochi istanti ha carbonizzato l’autovettura. Sul posto pompieri e 118

L'auto andata in fiamme a Bastardo

Prima l’incidente, poi le fiamme che nel giro di pochi minuti hanno letteralmente divorato l’automobile. È quanto successo domenica 16 gennaio a Bastardo, quando, intorno alle 20, un’autovettura, con a bordo il solo conducente, è finita contro un palo. Appena dopo l’impatto sono divampate le fiamme che, come detto, in pochi attimi hanno carbonizzato il veicolo. Dal cui abitacolo è riuscito tempestivamente ad uscire l’autista prima che lo stesso veicolo si incendiasse: prontezza che ha permesso di scongiurare conseguenze più gravi. Stando a quanto si apprende, infatti, il guidatore è stato trasportato in ospedale dal 118 per accertamenti. 

E sul posto, insieme chiaramente ai sanitari, sono intervenuti anche i vigili del fuoco del distaccamento di Foligno. Gli stessi che, come raccontato da alcuni residenti della frazione di Giano dell’Umbria e in virtù della velocità con cui le fiamme hanno avvolto l’auto, una volta arrivati non hanno potuto far altro che spegnere l’incendio che stava interessando quel poco che rimaneva del veicolo. Residenti allertati, tra le altre cose, dai forti boati derivanti dall’esplosione degli pneumatici e subito preoccupati per la nuvola di fumo legata all’incendio che, nello spazio di pochi istanti, ha reso l’aria nella zona irrespirabile.

AGGIORNAMENTO - Secondo quanto reso noto nella mattinata di lunedì 17 gennaio dall'Usl Umbria 2, per il conducente la prognosi è di 20 giorni ma le sue condizioni non destano preoccupazione. 

Logo rgu.jpg

di Matteo Castellano

Aggiungi un commento