Beccato con un chilo e mezzo di marijuana: arrestato folignate

Il trentottenne è stato fermato dalle Fiamme gialle mentre stava uscendo di casa per andare a spacciare. Nel suo appartamento tutto il materiale per coltivare la droga

Guardia di Finanza

Nuovo colpo allo spaccio di droga nel centro storico di Foligno. Dopo l'arresto dello scorso dicembre, la Guardia di finanza ha assicurato alla giustizia un folignate di trentotto anni. L'uomo è stato preso dopo due giorni di osservazioni, con i militari del Goa (Gruppo operativo antidroga) che lo hanno fermato all'uscita di casa. Il folignate aveva infatti tappato tutte le finestre di casa per sfuggire a sguardi indiscreti, ma i militari lo hanno comunque preso con le mani nel sacco, ovvero mentre l'uomo si stava recando a spacciare droga. In suo possesso è stato trovato un rilevante quantitativo di marijuana. La successiva perquisizione nel suo appartamento ha consentito inoltre di trovare 30 vasi utilizzati per piantare la droga, insieme all'attrezzatura necessaria per la coltura: lampade, fertilizzanti e un ventilatore per far sparire il forte odore presente nelle stanze. In totale è stato sequestrato 1 chilo e mezzo di marijuana, tutta già essiccata e riposta in varie buste di plastica pronta per essere spacciata. Nel corso della perquisizione sono stati trovati anche 1400 euro in contanti, provento delle attività di spaccio. Processato per direttissima, il trentottenne deve rispondere dei reati di produzione, detenzione e spaccio di sostanza stupefacente. “L’attività di servizio svolta testimonia, ancora una volta, il costante impegno operativo, ulteriormente intensificato, dalle Fiamme Gialle di Perugia – spiegano le Fiamme gialle - anche nello specifico settore, per contrastare un fenomeno connotato da forte disvalore e pericolosità sociale”.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento