Bufera di neve: l'auto si blocca sui Piani di Ricciano e la ragazza ha un malore. Salvata dalle forze dell'ordine

Nella tormenta rimane bloccato anche uno spazzaneve. “Spola” dei vigili del fuoco e polizia municipale tra Colfiorito e Foligno

L'auto dei carabinieri in mezzo la neve a Colfiorito

Una domenica notte che non dimenticheranno facilmente. La storia è quella di una coppia di giovani ragazzi di Potenza Picena, piccolo comune in provincia di Macerata. I due nella serata di domenica 8 febbraio si sono ritrovati ad attraversare l'Umbria dopo una trasferta a Firenze per seguire la partita di calcio tra Fiorentina-Atalanta. Un rientro travagliato quello dei due giovani, bloccati da una bufera di neve sui Piani di Ricciano, a Colfiorito. La vettura sulla quale stavano viaggiando è stata infatti sommersa dalla neve che in pochi minuti li ha bloccati. A soccorrerli l'arrivo del fuoristrada dei vigili del fuoco insieme ad una pattuglia della polizia municipale di Foligno, giunti sul posto insieme ad uno spazzaneve comunale e ad una pattuglia dei carabinieri. All'arrivo delle forze dell'ordine la situazione non è delle migliori. Non solo perché l'auto è bloccata in mezzo la neve, ma anche perché la ragazza ha un malore. La giovane viene allora portata a Capodacqua dai vigili del fuoco, per poi essere trasportata al “San Giovanni Battista” da un'autoambulanza. Per la ragazza scattano gli accertamenti di rito da parte dei medici, mentre il suo compagno viene riaccompagnato dai vigili urbani a riprendere l'auto. Al loro ritorno sui Piani di Ricciano c'è ancora più neve di prima e lo spazzaneve è addirittura rimasto bloccato qualche metro più avanti. Fortunatamente però l'auto del giovane può ripartire tranquillamente, imboccando la strada già liberata. DISAGI A CAPODACQUA – Ma il lavoro delle forze dell'ordine non è finito qui, anzi le pattuglie sul posto hanno lavorato fino alle prime ore del mattino. Già, perché nella notte tra domenica e lunedì polizia municipale, carabinieri e vigili del fuoco sono intervenuti anche a Capodacqua di Foligno per liberare cinque autovetture bloccate in mezzo alla neve, salvando così undici persone. Anche in questo caso gli automobilisti sono rimasti vittime della forte bufera di neve che in poco tempo ha coperto le strade della frazione folignate. ALBERI SPEZZATI – La neve non è invece caduta nel centro città di Foligno, anche se il forte vento ha fatto cadere in strada diversi rami e spezzato qualche pianta. In via Madonna delle Grazie, ad esempio, la polizia municipale è intervenuta per rimuovere un albero spezzato dal forte vento.

Fabio Luccioli

di Fabio Luccioli

Aggiungi un commento