Casette di legno, Mismetti: “Polemica fuori luogo”

Dopo le precisazioni della Regione Umbria, ad intervenire sulla vicenda è stato anche il sindaco di Foligno. “Strutture a disposizione, ma non si possono spostare”

Casette di legno

Prima il servizio del programma televisivo “Le Iene”, poi le precisazioni della Regione Umbria ed ora anche le dichiarazioni del sindaco di Foligno, Nando Mismetti. Insomma, la vicenda delle casette di legno presenti in alcune frazioni della città della Quintana e nel Comune di Nocera Umbro continua a tenere banco. “Nel nostro territorio – dichiara il primo cittadino folignate in una nota - i prefabbricati in legno sono 321, e diversi sono stati messi a disposizione della popolazione nell'immediatezza della violenta scossa di domenica 30 ottobre, per venire incontro alla paura della popolazione generata dal terremoto”. Per quanto riguarda le altre casette, il sindaco Mismetti spiega come sì, siano locati ma pronti per “esser messi a disposizione degli sfollati che abbiano una dichiarazione di inagibilità, nel nostro territorio, come nei Comuni colpiti dal sisma”. E sulla polemica innescata dal servizio de “Le Iene”, il sindaco folignate precisa: “Il Comune ha scelto di conservare questi prefabbricati con una costante manutenzione. Ma queste strutture non si possono spostare: costerebbe più di moduli nuovi. Non ha senso – conclude -. Mi pare una polemica fuori luogo”.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento