Chirurgia bariatrica: a Foligno eccezionale intervento su un paziente di 210 chili

L'intervento ha di nuovo messo in luce le grandi professionalità dell'equipe guidata dal dottor Marcello Boni: applicato un mini bypass gastrico ad un ragazzo con diversi problemi

L'equipe di chirurgia bariatrica di Foligno

Chirurgia bariatrica d’eccellenza al "San Giovanni Battista" di Foligno. Nei giorni scorsi l’equipe del dottor Marcello Boni ha effettuato un intervento d’avanguardia applicando un mini bypass gastrico ad un giovane di 210 chili. Il paziente si era presentato con problemi respiratori e steatosi epatica e prima di sottoporsi all’intervento ha effettuato il percorso prebariatrico multidisciplinare seguito dal team delle dietiste dell’ospedale di Foligno. L’intervento è stato eseguito dal dottor Marcello Boni e dall’equipe multidisciplinare composta dai medici Federici, Metastasio, Mariani e Rotelli. Il mini bypass gastrico è una procedura chirurgica per il trattamento dell’obesità e della sindrome metabolica. E’ costituito da una lunga e stretta tubulizzazione gastrica praticata lungo la piccola curvatura dello stomaco che viene suturata ad una lunga ansa digiunale portata in sede sovramesocolica. Il mini bypass gastrico può considerarsi una tecnica con una azione restrittiva causata dalla tubulizzazione gastrica ed una moderata azione malassorbitiva causata dalla esclusione di 180-250 cm di intestino tenue dal transito alimentare. Il mini bypass gastrico è un intervento chirurgico introdotto da un chirurgo statunitense, Robert Rutledge,nel 1997, allo scopo di semplificare e possibilmente diminuire i rischi del bypass gastrico classico, con una reversibilità o conversione ad altra metodica più semplice. Successivamente molti centri di chirurgia bariatrica in Europa e nel mondo hanno adottato questa tecnica per la sua maggiore semplicità, per i ridotti tempi operatori, per il miglioramento della qualità della vita, per gli ottimi risultati sia in termini di calo ponderale che in termini di risoluzione del diabete e delle comorbidità, cioè la coesistenza di più patologie nello stesso individuo. La chirurgia bariatrica è una delle attività del reparto di Chirurgia generale diretto dal dottor Graziano Ceccarelli. E proprio il dottor Ceccarelli ha già effettuato vari interventi con l’impiego della chirurgia robotica, di cui è specialista, che permettono un ulteriore salto di qualità della struttura complessa ormai sempre più un centro di riferimento di area vasta e un polo di altissima specializzazione non solo per gli utenti della nostra regione.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento