Città di Foligno, arriva l'interdittiva antimafia

Il provvedimento è stato comunicato dalla Prefettura di Perugia al sindaco Nando Mismetti. Subito informata la Figc

Corteo dei tifosi del Foligno (foto Andrea Pomponi)

Dopo la notizia dell'arresto del presidente Gianluca Ius nell'ambito di un'indagine condotta dalla guardia di finanza di Roma per truffa ai danni del Mise, a distanza di qualche settimana cade una nuova tegola in casa del Città di Foligno. La prefettura di Perugia ha infatti comunicato l'interdittiva antimafia nei confronti dell'associazione sportiva dilettantistica della città della Quintana. “In riscontro a quanto richiesto da codesto Comune con nota in data 9 settembre 2016 - si legge nella comunicazione inviata al sindaco Mismetti - si informa che con provvedimento n. 5713 del 20 gennaio 2017 è stata emessa comunicazione antimafia a carattere interdittivo nei confronti della ditta in oggetto ai sensi dell’articolo 88 comma 3 del decreto legislativo 159/2011 e successive modifiche e integrazioni, avendo accertato la sussistenza delle cause di decadenza, di sospensione o di divieto di cui all’articolo 67 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159 e successive modifiche e integrazioni”. Ricevuta la comunicazione, il primo cittadino ha subito informato la Figc. 

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento