Il Comune di Foligno assegna 58 case popolari: c'è chi sceglie la montagna

L’assessore Franquillo: “Abbiamo dato una risposta importante ai bisogni sociali. Con l’apertura della 77 nuove prospettive anche per le frazioni”

La frazione folignate di Annifo

C’è chi ha scelto la città, ma anche chi ha optato per la montagna. Stiamo parlando di quei cittadini che hanno partecipato al bando per l’assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale sociale del 31 marzo scorso. Cinquantotto gli immobili già consegnati dal Comune di Foligno, 32 quelli in città e 21 in montagna. A quest’ultimi se ne aggiungono, poi, altri cinque, in via di assegnazione, tutti ad Annifo. Dodici in totale quelli che verranno occupati nella frazione montana in questione, sette a Colfiorito, quattro a Pale, due a Leggiana e uno a Verchiano. “Nell’ambito del bando – ha detto l’assessore alle politiche sociali, Maura Franquillo – c’era la possibilità di optare anche per gli immobili in montagna. Alcuni hanno scelto solo la città - ha aggiunto - altri si sono mostrati disponibili anche per andare in montagna. Il Comune di Foligno - ha comunque sottolineato Maura Franquillo - ha dato una risposta importante ai bisogni sociali ma ha lanciato anche un messaggio”. Ossia, il ripopolamento della montagna folignate, oggi scelta anche da famiglie giovani con figli. “La montagna, che vive un momento particolare con l’apertura della nuova strada 77  con prospettive di sviluppo - ha concluso l’assessore alle politiche sociali - ha un suo futuro”.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento