Coronavirus, 19 nuovi casi: tra i contagiati anche l’assessore regionale Melasecche

In Umbria deceduta un’altra persona positiva al Covid-19: sale a 85 il numero di vittime. Tra martedì e mercoledì anche un ricovero in più

Una volontaria all'interno dell'ambulanza del 118 (foto Vissani)

Sono 19 i nuovi casi di Coronavirus registrati in Umbria in 24 ore. Tra i contagiati figura anche l’assessore regionale con delega ai trasporti, Enrico Melasecche, ed altre tre persone legate all’Ente di palazzo Donini. Si tratta del direttore regionale Stefano Nodessi e di due collaboratori.

Parallelamente all’individuazione dei quattro positivi, tutti connessi allo stesso assessorato, “sono state messe in campo - fanno sapere dalla Regione -  le adeguate azioni  necessarie  a contenere la diffusione del virus”. A cominciare dall’indagine epidemiologica con il tracciamento dei contatti e la somministrazione, laddove necessario, dei tamponi. “Quanto ai luoghi di lavori interessati - proseguono da Palazzo Donini - si sono attivate le procedure previste per sanificare i vari ambienti ed è stata disposta la chiusura della sede regionale di piazza Partigiani”. Marginale invece, negli scorsi giorni, la presenza dei quattro positivi nella sede di palazzo Donini. Tuttavia, secondo quanto reso noto dalla Regione, oltre alla sanificazione degli ambienti, sono stati annullati tutti gli appuntamenti pubblici in calendario per tutta la settimana. Pienamente operativi i servizi di competenza dell’assessore Melasecche e del direttore Nodessi, passati allo smart working.

Tornando alla situazione epidemiologica registrata nel territorio regionale, con i 19 contagi riscontrati tra martedì 22 e mercoledì 23 settembre sale a 468 il numero di persone attualmente positive al virus. In totale i casi da inizio pandemia hanno toccato quota 2.266. Nelle stesse 24 ore registrato anche un nuovo decesso: sale così ad 85 il numero di vittime. Incremento di un’unità per i ricoveri, al momento 33, mentre si conta un paziente in meno in terapia intensiva. Infine, sul fronte tamponi, sono 1.881 quelli processati tra martedì e mercoledì per un totale di 192.524 prelievi processati da inizio emergenza Covid. 

Logo rgu.jpg

di Maria Tripepi

Aggiungi un commento